Bonus 150 euro: come fare se si hanno più rapporti lavorativi?

Bonus 150 euro, qual’è l’iter da seguire per richiederlo nel caso in cui si hanno più rapporti di lavoro all’attivo? Arrivano chiarimenti e istruzioni dall’INPS.

inps-pensioni-1200×675

Torniamo a parlare di bonus, in particolare il bonus una tantum da 150euro per i dipendenti. Per la precisione: come si richiede questa indennità nel caso in cui si ha più di un rapporto lavorativo in essere?

Per tutti i lavoratori e lavoratrici dipendenti, l’erogazione di questa somma avviene in seguito alla presentazione di un autodichiarazione sul possesso dei requisiti, scegliendo un solo datore di lavoro come riferimento. Le istruzioni arrivano con la circolare numero 116 del 2022 ed hanno un’ unica regola fondamentale: il bonus da 150 euro si riceve un’ unica volta.

Bonus 150 euro dipendenti: come funziona?

hand-inserting-atm-card-into-bank-machine-to-withdraw-money-businessman-men-hand-puts-credit-card-into-atm

Il decreto Aiuti ter ha introdotto un bonus di 150 euro per diverse categorie di cittadini. Ma come funziona in particolare? Il meccanismo di base è quello già visto per il bonus 200 euro:

  • il bonus 150 euro è previsto per tutti i lavoratori che hanno almeno un rapporto di lavoro attivo al mese di novembre 2022 con un lmite di retribuzione imponibile fino a 1.538 euro. Inoltre questi non devono essere titolari di reddito di cittadinanza o di pensioni;
  • l’indennità si riceve nella busta paga di novembre 2022. Questa può quindi essere erogata nel medesimo mese o in quello successivo;
  • il dipendente deve procedere alla presentazione di un autodichiarazione, da presentare al datore di lavoro dove si attesta di essere in possesso dei requisiti richiesti. Il pagamento è quindi semi-automatico;
  • in qualsiasi caso si ha diritto ad un solo contributo 150 euro.

In particolare, gli ultimi due punti sono molto importanti per coloro che sono titolari di più rapporti di lavoro. E’ infatti necessario presentare la dichiarazione ad uno solo dei datori di lavoro che si occuperà di procedere al pagamento.

Bonus 150 euro dipendenti: come richiederlo?

Bonus 150 euro: come fare se si hanno più rapporti lavorativi?

E’ quindi il lavoratore a scegliere, nel caso in cui intrattenga più rapporti lavorativi, a chi presentare l’autodichiarazione per ottenere il bonus. Per il documento si può fare riferimento al fac-simile fornito dall’INPS che, tra le altre, presenta:

  • la dichiarazione di non essere titolare di trattamento pensionistico, di pensione, assegno sociale o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti con decorrenza entro il 1° ottobre 2022;
  • la dichiarazione di non fare parte di un nucleo familiare beneficiario di Reddito di cittadinanza (Rdc);
  • l’impegno a presentare la dichiarazione al solo datore di lavoro che provvederà al pagamento del bonus;
  • l’impegno a presentare dichiarazioni e documenti che corrispondono al vero.