Bonus 1500 euro a dicembre: a chi spetta

Sono in arrivo buone notizie per alcuni lavoratori italiani, e in particolare per docenti delle scuole italiane, che a dicembre vedranno arrivare un consistente bonus, il cui valore sarà persino di 1500 euro direttamente nella busta paga. Scopriamo a chi spetta il bonus.

docenti

A dicembre molti lavoratori italiani vedranno nelle loro buste paga un importante aumento, che potrà arrivare fino a 1516 € in più: è il bonus destinato agli insegnanti delle scuole italiane che è stato annunciato dal Ministro dell’istruzione e del merito Giuseppe Valditara. A rivelarlo è stato lo stesso ministro in un’intervista a Il Messaggero, nella quale ha anche affrontato il tema del ridimensionamento scolastico, spiegando che:

C’è stata una sentenza della Corte Costituzionale che, rigettando il ricorso di alcune Regioni, ha chiarito due cose: la legge è costituzionalmente legittima e non viene chiuso, a differenza di quanto qualcuno ancora paventa, nessun plesso scolastico. L’allarmismo che si continua ad alimentare su questa vicenda è del tutto ingiustificato.

Secondo quanto dichiarato nella suddetta intervista, l’aumento in busta paga arriverà a 1516 € per i dirigenti scolastici, 1228 € per docenti di scuole medie e superiori con maggiore anzianità, 1056 € per i maestri della stessa fascia e 829 € per i professori di scuole medie e superiore con anzianità bassa.

Bonus docenti a dicembre: ecco il piano del ministro Giuseppe Valditara

scuola

Oltre al contributo che il Ministro prevede di offrire al personale scolastico legato alla vacanza contrattuale protratta fino ad ora, sono in arrivo anche importanti sussidi per l’asilo nido, come spiegato dallo stesso.

Secondo Valditara nel PNRR erano stati previsti 4,6 miliardi di euro per realizzare 264.000 posti in più, ma la commissione europea ha poi comunicato che il precedente governo aveva impegnato alcuni fondi che dunque non potevano rientrare in questi 4 miliardi. Dunque, il governo attuale ha deciso di impegnare altri 530 milioni aggiuntivi per finanziare gli asili.

Il Ministro inoltre ha evidenziato che nella prossima Legge di bilancio sono previsti ben 5 miliardi di euro da investire nel rinnovo contrattuale degli impiegati statali, in cui è incluso anche il personale scolastico. Il ministro punta inoltre a sostenere nuovi programmi di tutoraggio che assistono gli studenti nella scelta dei loro corsi post diploma, i cui incarichi saranno assegnati entro la fine di dicembre dell’anno corrente.

Lascia un commento