Bonus 200 euro: niente proroga con l’addio di Draghi

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
22/07/2022

Si parlava ormai da molte settimane riguardo alla possibile conferma del bonus 200 euro anche per le mensilità di Agosto e Settembre. Tale eventualità è però venuta meno con l’addio al governo di Mario Draghi, che ha precluso ogni possibilità. Vediamo insieme come mai e cosa ne sarà del bonus 200 euro.

Soldi

Come prevedibile, lo scoppio della crisi di Governo in piena estate, ha fatto in modo che moltissime misure in cantiere venissero del tutto accantonate. E’ quanto accadrà alla proroga del bonus 200 euro anche per le mensilità di Agosto e Settembre. L’addio di Mario Draghi ha definitivamente chiuso la porta alla proroga, lasciando disillusi moltissimi lavoratori che speravano di avere altri 400 euro in busta paga.

Cosa accadrà al bonus dopo le dimissioni di Mario Draghi?

Bonus 200 euro: ecco che fine farà dopo Luglio

mario-draghi-chi-è-biografia-premier-incaricato

Quale sarà la fine del bonus 200 euro dopo la prima erogazione in busta paga di Luglio? Con l’addio del premier Mario Draghi, certificata ieri con la presentazione ufficiale delle dimissioni alla Camera dei Deputati, il bonus 200 euro dirà definitivamente addio dopo aver fatto un’unica comparsa nell’ordinamento.

Questa misura, tanto voluta e gradita dai lavoratori italiani, ha sfiorato di pochissimo la riconferma anche per le mensilità di Agosto e Settembre, facendo gola a chi sta attraversando un periodo economicamente non felice. Vediamo però a cosa è dovuto il definitivo stop.

Bonus 200 euro: ecco i perché dello stop

Bonus 200 euro: niente proroga con l'addio di Draghi

Valutiamo ora come mai il bonus da 200 euro non sarà più presente nell’ordinamento e non sarà neanche prorogato. Una volta che un premier si dimette, il governo ha comunque bisogno di un nuovo capo dell’esecutivo che guidi la lista dei così detti affari correnti, ossia le attività prioritarie che hanno comunque bisogno di una guida.

Tra la lista di questa attività, non vi rientra la proroga né la riconferma del bonus 200 euro per altre mensilità. Dunque, una volta che il bonus sarà erogato a tutti coloro che ne hanno diritto per una sola volta, sarà addio definitivo.