Bonus 200 euro: nuovi versamenti ad Ottobre

Il bonus 200 euro è una delle agevolazioni più utilizzate e diffuse dell’attuale ordinamento italiano. Questo viene versato direttamente nel conto corrente dei beneficiari, ma solo in caso di determinati requisiti. Nel seguente articolo vedremo chi potrà utilizzarlo e chi lo otterrà nella busta paga di Ottobre.

Soldi

Per determinate categorie di lavoratori verrà somministrato ad Ottobre il bonus 200 euro, direttamente nella busta paga. Questo si andrà ad aggiungere ad un altro bonus di 150 euro che arriverà invece nel mese di Novembre. La conferma di queste novità arriva direttamente dall’Inps che nel messaggio n. 111 del 2022 ha confermato le indiscrezioni sui due bonus.

Come spiegato dall’Istituto, infatti, i datori di lavoro dovranno riconoscere il bonus di 200 euro a quei lavoratori dipendenti che non lo hanno ricevuto a luglio. Vediamo chi lo riceverà nel mese di Ottobre 2022.

Bonus 200 euro: ad Ottobre in busta paga solo per alcuni

cash soldi pagamenti

Il bonus 200 euro, come anticipato, verrà erogato direttamente in busta paga solamente per alcune categorie di soggetti, ma vediamo di chi si tratta. Il bonus sarà erogato a tutti coloro che nel periodo compreso tra il 1 gennaio e il 23 giugno 2022 non hanno goduto dello sgravio contributivo introdotto dalla legge di Bilancio 2022 in quanto sono risultati assenti al lavoro per eventi coperti da contribuzione figurativa.

Ovviamente si deve essere regolarmente occupati. I soggetti esclusi dal bonus 200 euro estivo erano ad esempio le lavoratrici in maternità o i soggetti in malattia. I 200 euro saranno erogati ad Ottobre a:

  • sono occupati nel mese di ottobre 2022;
  • risultavano occupati, anche se presso le dipendenze di un altro datore di lavoro, nel mese di luglio 2022;
  • sono stati destinati a eventi integralmente coperti da contribuzione figurativa dal 1° gennaio e fino al 18 maggio 2022. L’evento può essersi verificato anche in data antecedente al 1° gennaio, come pure la durata può superare il 18 maggio; l’importante, quindi, è che il suddetto periodo ne sia compreso;
  • l’importo dell’indennità percepita è stata inferiore a 2.692 euro lordi;
  • non hanno beneficiato del bonus 200 euro per altro titolo.

Bonus 200 euro: come averlo?

Soldi

Il lavoratore deve presentare l’autodichiarazione come questa estate oppure no?

Le regole sono le medesime del bonus 200 euro estivo, dunque vi è l’obbligo di presentare la dichiarazione di non aver beneficiato dell’indennità 200 euro per altro titolo, nonché di essere stato destinatario di eventi con copertura di contribuzione figurativa integrale dall’Inps nel periodo 1° gennaio 2022 – 18 maggio 2022.

 

Lascia un commento