Bonus 200 euro: quando arriverà per stagionali e disoccupati?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
26/06/2022

Il bonus da 200 euro scelto dal Governo Draghi a sostegno degli italiani per gli aumenti di prezzo delle bollette, verrà erogato nel mese di Ottobre per alcune categorie. Si tratta dei disoccupati e dei lavoratori stagionali. Vediamo quali altre categorie riceveranno il bonus nel mese di Ottobre 2022. 

Soldi

Si avvicina l’erogazione del nuovo bonus da 200 euro destinato a tutti i lavoratori che hanno meno di 35 mila euro di reddito nel 2021. Il bonus sarà erogato ai lavoratori, ma anche in modo automatico ai beneficiari del reddito di Cittadinanza e della pensione di cittadinanza. A chi verrà erogato nel mese di Ottobre?

Approfondiamo la questione insieme e cerchiamo di saperne di più nel seguente articolo.

Bonus 200 euro: quando arriverà per i dipendenti?

cash soldi pagamenti

Vediamo in primis quando spetterà il bonus da 200 euro ai lavoratori dipendenti, che come detto riceveranno il bonus una tantum solamente nel mese di Luglio 2022. I beneficiari saranno coloro che avranno uno o più rapporti di lavoro, ai quali spetti il diritto all’esonero contributivo dello 0,8% previsto per i redditi fino a 35mila euro lordi annui.

L’onere di versare il bonus sarà a capo del datore di lavoro, che però dovrà attestare l’idoneità del lavoratore ad ottenere il bonus tramite una dichiarazione da parte del lavoratore di non essere titolare di trattamenti pensionistici, di accompagnamento alla pensione e di Reddito di cittadinanza.

Bonus 200 euro: quando spetta agli stagionali?

Lavoro

Vediamo ora quando spetta il bonus 200 euro agli stagionali, ossia quella categoria di lavoratori che presterà lavoro solamente in alcuni mesi dell’anno. Costoro dovranno presentare domanda all’INPS entro il 31 Ottobre 2022, purché abbiano effettuato almeno 50 giornate di lavoro nel 2021, con altrettanti contributi giornalieri nel 2021.

Il reddito deve essere ovviamente inferiore alle 35 mila euro previste per i dipendenti classici. Per i lavoratori domestici invece le istanze potranno essere trasmesse entro il 30 settembre 2022. Per i nuclei beneficiari del Reddito di Cittadinanza, sarà stanziata la somma maggiorando la rata del mese di Luglio, qualora i membri del nucleo non abbiano già beneficiato dello stesso contributo in quanto appartenenti alle altre categorie destinatarie del bonus