Bonus 200 euro: tutti i modi per ottenerlo

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
08/06/2022

Nel prossimo mese di Luglio gli italiani riceveranno il tanto atteso bonus da 200 euro in busta paga. La misura una tantum è stata voluta dal premier Draghi per assistere gli italiani nei rincari che stanno colpendo praticamente tutti i settori. Vediamo in che modo sarà possibile ottenerlo!

Soldi

Da Luglio si parte con il bonus da 200 euro, ideato ad hoc per rendere meno pesanti i rincari inflazionistici che stanno colpendo gli italiani da mesi ormai. Il bonus è rivolto per lo più a lavoratori dipendenti, pensionati e beneficiari del Reddito di Cittadinanza, si conta un totale di beneficiari pari a 31,5 milioni di persone. Va però ricordato che per ciascuna categoria esistono diversi metodi per ottenerlo.

Vediamoli insieme nel seguente articolo!

Bonus 200 euro: come averlo per i dipendenti pubblici e privati

Soldi

Vediamo subito come potranno avere il bonus i dipendenti pubblici e privati. Le condizioni che dovranno essere soddisfatte sono due, ossia:

  • il lavoratore deve aver beneficiato, almeno per un mese, da gennaio ad aprile, dello sconto contributivo dello 0,8% previsto dalla legge di Bilancio 2022, che spetta a chi ha una retribuzione imponibile mensile entro 2.692 euro;
  • il lavoratore deve dichiarare che non percepisce trattamenti pensionistici e che non è beneficiario del reddito di cittadinanza. La dichiarazione sarà presumibilmente preparata dal datore di lavoro o dai consulenti dell’azienda, e sottoposta alla firma del lavoratore.

La prima condizione potrebbe essere fuorviante, in quanto consentirà di ottenere il bonus a coloro che nel primo quadrimestre 2022 ha avuto un infortunio, preso la malattia o altro, anche in presenza di sforamenti dei diritti reddituali.

Bonus 200 euro: le altre categorie

cash soldi pagamenti

Vediamo ora come ottenere il bonus per le altre categorie. Il bonus sarà erogato in automatico, senza particolari richieste sia per i pensionati che per i beneficiari del Reddito di Cittadinanza. Il bonus spetterà anche ai lavoratori stagionali che hanno lavorato almeno 50 giornate nel 2021.

Per questi si prospetta la possibilità di dover effettuare domanda. Per questi infine il bonus verrà erogato dopo la dichiarazione Uniemens, ossia dopo il 31 Agosto 2022.