Bonus 2022: quali si possono richiedere senza ISEE

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
18/03/2022

Sono tanti i bonus a disposizione dei cittadini italiani e molti di questi possono essere richiesti senza presentare l’ISEE. Tuttavia, in alcuni casi, senza l’indicatore economico non è possibile beneficiare dell’importo massimo. Vediamo insieme quali sono le agevolazioni che non richiedono l’ISEE.

28-dicembre-Bonus-sud-no-scrittaTra i diversi bonus a disposizione dei cittadini italiani, alcuni di questi possono essere richiesti anche senza presentare la dichiarazione ISEE. Tuttavia, senza l’indicatore economico spesso non è possibile ricevere l’importo massimo previsto dall’agevolazione.

Dall’assegno unico all’ecobonus, vediamo insieme quali sono le misure di cui si può beneficiare senza presentare l’ISEE.

Bonus senza ISEE 2022: dall’assegno unico al bonus cultura

bonus-2021-03122021L’assegno unico è il nuovo sostegno economico rivolto alle famiglie con i figli a carico e rientra tra le agevolazioni che possono essere richieste senza ISEE. Tuttavia, se non si viene presentata la dichiarazione, si potrà beneficiare soltanto dell’importo minimo che spetta alle famiglie con ISEE sopra i 40.000 euro.

Un’ulteriore agevolazione che può essere usufruita senza dichiarazione ISEE è il bonus cultura e anche il bonus docenti. Le motivazioni che hanno portato a non richiedere l’indicatore economico per poter beneficiare delle due misure sono diverse: l’obiettivo del bonus cultura è quello di avvicinare i giovani alla cultura, e non quello di elargire loro semplicemente dei soldi, mentre la finalità del bonus docenti è quello di mettere a disposizione degli insegnati un budget da spendere per formazione, approfondimento e aggiornamento.

Dall’ecobonus ai bonus edilizi

money-1005479_1920L’ecobonus è l’incentivo atto all’acquisto di moto e scooter di nuova generazione e meno inquinanti .Il bonus arriva al 30% di sconto sull’acquisto del motoveicolo fino ad un massimo di 3.000 euro, e può salire fino al 40% (fino ad un massimo di 4.000 euro) in caso di rottamazione di un vecchio motoveicolo. Anche questo bonus può essere richiesto senza presentare l’ISEE.

Infine, tra i bonus edilizi che non richiedono l’indicatore economico, troviamo il Superbonus 110% e il bonus facciate 60%.