Bonus 2022: quali usare in occasione del Black Friday

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
13/11/2022

In occasione del Black Friday, che si terrà venerdì 25 novembre, sarà possibile usufruire di alcuni dei bonus messi a disposizione dei precedenti governi. Vediamo insieme quali.

black-friday-sale-banner

Come ogni anno, anche questa volta il Black Friday si terrà l’ultimo venerdì di novembre, precisamente il 25 novembre. Con Black Friday si fa riferimento a quell’evento che prevede una maratona di sconti, promozioni e offerte speciali su centinaia di prodotti da parte di tutti i principali marchi.

Quali bonus sfruttare per il Black Friday

minimalist-black-friday-written-red-color

Sono diversi i bonus messi a disposizione dai precedenti governi che possono essere utilizzati in occasione del 25 novembre. Vediamo insieme quali.

Bonus 150 euro

Il bonus 150 euro è stato introdotto dal decreto Aiuti ter e consiste in un contributo una tantum rivolto a lavoratori, pensionati e disoccupati che presentano un reddito inferiore ai 20 mila euro lordi nel 2021.

Il bonus sarà erogato ai beneficiari durante il mese di novembre; per questo motivo, il Black Friday potrebbe rappresentare un’ottima occasione per spendere i 150 euro e acquistare qualcosa di utile in offerta.

Bonus mobili ed elettrodomestici

Il bonus mobili ed elettrodomestici consiste in una detrazione Irpef rivolta a coloro che hanno acquistato e acquisteranno mobili ed elettrodomestici entro il 31 dicembre 2024 e che hanno messo in atto interventi di di ristrutturazione edilizia dal 1° gennaio dell’anno precedente a quello dell’acquisto dei beni.

Il Black Friday potrebbe essere quindi un buon momento per usufruire di tale detrazione e sostituire vecchi elettrodomestici con modelli più recenti ed efficienti, favorendo anche il risparmio energetico.

Bonus cultura

Il Bonus Cultura fu introdotto nel 2016 e prevede un contributo pari a 500 euro indirizzato ai maggiorenni.

Il bonus è finalizzato alla promozione della cultura fra i giovani; infatti, è possibile spendere il bonus in cinema, musica e concerti, eventi culturali, libri, musei, visite a monumenti e parchi archeologici, teatro e danza, prodotti dell’editoria audiovisiva, corsi di musica, corsi di teatro e corsi di lingua straniera, nonché abbonamenti a quotidiani anche in formato digitale.