Bonus affitto giovani 2023: come funziona e come richiederlo

Anche quest’anno i giovani under 31 possono usufruire del bonus affitto giovani, il quale consente di beneficiare di una detrazione Iperf sul canone di locazione fino a un massimo di 2mila euro. Vediamo insieme come funziona.

world-habitat-day-model-house-on-hand

Il bonus affitto giovani è un’agevolazione rivolta ai giovani under 31 che si trasferiscono in una nuova abitazione diversa da quella dei genitori. L’agevolazione consiste in una detrazione Irpef del 20% del canone di locazione fino a un massimo di 2.000 euro e può essere applicata solo per i primi quattro anni di locazione.

Vediamo insieme nel dettaglio di cosa si tratta.

Cos’è il bonus affitto giovani

world-habitat-day-close-up-picture-of-a-pile-of-coins-and-a-model-house (1)-min

Il bonus affitto giovani è un agevolazione destinata ai giovani under 31 che si trasferiscono in un’abitazione diversa da quella dei genitori. Il bonus è stato confermato anche per l’anno 2023, con i requisiti che rimangono invariati rispetto agli anni precedenti. Gli interessati devono avere un reddito complessivo non superiore a 15.493,71 euro e abitare in un’abitazione diversa da quella dei genitori.

Come funziona

Il bonus consiste in una detrazione Irpef del 20% del canone di locazione fino a un massimo di 2.000 euro. Questo beneficio può essere richiesto anche dai lavoratori fuori sede e dagli studenti. È importante sottolineare che l’agevolazione può essere applicata solo ai primi quattro anni di locazione e solo per coloro che si trasferiscono in un comune ad almeno 100 km di distanza dal precedente.

Come fare richiesta

Per fare richiesta del bonus, è necessario fornire all’Agenzia delle Entrate i dati personali del richiedente, i dati relativi all’immobile in questione e il contratto di affitto stipulato con il proprietario della casa. È anche richiesta la documentazione che attesta la tipologia dell’immobile.

Una volta soddisfatti tutti i requisiti, la domanda viene inoltrata all’Agenzia delle Entrate e, se approvata, il beneficiario può ottenere la detrazione del bonus affitto giovani come sconto sulle imposte dovute o come importo a rimborso.

Lascia un commento