Bonus affitto imprese turistiche 2022: cos’è e come funziona

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
30/01/2022

Per il settore turistico sarà possibile usufruire del Bonus affitto nei primi tre mesi del 2022. Questo è quanto stabilisce il Decreto Sostegni-ter in merito al credito d’imposta del 60% per i canoni di locazione. Vediamo insieme in cosa consiste il bonus in questione.

Boutique hotel concept vector illustration.Il Decreto Sostegni-ter ripropone il Bonus affitto per i mesi di gennaio, febbraio e marzo 2022 in favore delle imprese del turismo. Durante i tre mesi inseriti nel decreto legge n.4/2022 sarà possibile usufruire del credito d’imposta pari al 60% del canone di locazione corrisposto. Le risorse stanziate per il bonus affitto ammontano a circa 128 milioni di euro.

Vediamo insieme come funziona il bonus affitto per le imprese turistiche.

Bonus affitto 2022: proroga e come funziona

Lifestyle hotel concept vector illustration.Il Decreto Sostegni-ter ha stabilito che le imprese del settore turistico potranno usufruire del bonus affitto nei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2022. L’agevolazione consiste in un credito d’imposta pari al 60% del canone di locazione corrisposto.

Per poter usufruire del credito d’imposta è necessario che nel corso di ciascun mese di riferimento si sia verificata una riduzione del fatturato o dei corrispettivi pari almeno al 50% rispetto al medesimo mese di riferimento.

Le risorse stanziate per il bonus affitto ammontano a circa 128 milioni di euro.

Bonus affitti 2022: si attende il via libera dell’Unione Europea

Unione, EuropeaIl Decreto Sostegni-ter comprende il credito d’imposta tra le misure riconosciute nel rispetto dei limiti e delle condizioni previste dal Temporary Framework, ossia il quadro temporaneo per gli aiuti di Stato, prorogato dalla Commissione Europea fino al 31 giugno 2022.

Sarà l’Agenzia delle Entrate ha stabilire i modi e i tempi di presentazione delle autodichiarazioni tramite un provvedimento che dovrà essere emanato entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto Sostegni ter, e quindi entro gli ultimi giorni del mese di febbraio.

Tuttavia, per usufruire del bonus affitto, le imprese del turismo dovranno attendere l’autorizzazione della Commissione europea, a cui l’efficacia della misura è subordinata, ai sensi dell’articolo 108, paragrafo 3, del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea.