Bonus asilo nido 2024: come fare domanda e ricevere il rimborso

Il bonus asilo nido per il 2024, con un rimborso massimo di 3.600 euro, richiede una richiesta di prenotazione all’INPS entro il 31 dicembre, seguita dall’invio della documentazione entro luglio 2024. Vediamo insieme come fare domanda.

nursery-g4b72cc9ff_1920

L’INPS offre la possibilità di richiedere il bonus asilo nido per il 2024, garantendo un rimborso delle rette fino a un massimo di 3.600 euro annui, a patto di soddisfare determinate condizioni.

Per accedere a questo beneficio, è essenziale inviare una richiesta di prenotazione all’INPS e successivamente fornire i documenti delle spese sostenute per ricevere il rimborso.

La scadenza per la richiesta è il 31 dicembre, mentre la documentazione deve essere trasmessa entro la metà dell’anno successivo, ad esempio, il 31 luglio 2024 per l’anno 2023.

Come funziona il bonus asilo nido nel 2024

mother-baby-daughter-giving-high-fives

Il bonus asilo nido per il 2024 è disponibile per tutti i genitori, tuttavia, l’importo massimo del rimborso varia in base alla situazione economica.

La Legge di Bilancio prevede un massimo di 3.600 euro per famiglie che rispettano specifici requisiti, tra cui la presenza di un figlio nato dopo il 1° gennaio 2024 e un ISEE non superiore a 40.000 euro.

Istruzioni per la richiesta del bonus asilo nido

Per richiedere il rimborso delle rette, il genitore pagante deve presentare domanda all’INPS tramite il servizio online o un Patronato, utilizzando le credenziali come SPID, CIE o CNS.

Il processo prevede la compilazione dei dettagli richiesti, dall’identificazione del soggetto e dell’asilo nido alla dichiarazione di responsabilità e all’invio della domanda.

Prenotazione delle risorse

Durante la fase di prenotazione delle risorse disponibili, è fondamentale fornire informazioni dettagliate sul bambino iscritto all’asilo nido e sulla struttura frequentata.

Si richiede di inserire informazioni specifiche sulla struttura dell’asilo, indicando se è pubblica o privata autorizzata, con dettagli reperibili solitamente online.

Dettagli e modalità di pagamento

Dopo l’inserimento delle informazioni generali, la fase successiva richiede la specificazione dei mesi di frequenza. È fondamentale ricordare che la prenotazione delle risorse segue l’anno solare, richiedendo due domande separate per un anno scolastico completo.

Invio della domanda e della documentazione

Una volta completate le informazioni richieste e selezionate le modalità di pagamento, la domanda può essere inviata. Successivamente, sarà necessario presentare la documentazione comprovante i pagamenti delle rette entro i termini stabiliti per ottenere il rimborso effettivo del bonus asilo nido.

Lascia un commento