Bonus assunzione donne 2023 prorogato e più alto: requisiti e come funziona

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureato in Management Internazionale
29/12/2022

La Legge di Bilancio approvata nella giornata di ieri prevede la proroga fino al 31 dicembre 2023 del bonus assunzione donne, l’esonero contributivo del 100% e nel limite massimo di 8.000 euro annui riconosciuto ai datori di lavoro che assumono donne con determinati requisiti. Vediamo nel dettaglio come funziona il bonus.

hr-handshaking-successful-candidate-getting-hired-at-new-job-closeup

Tra le varie misure inserite nella Manovra 2023 appena approvata c’è anche il bonus assunzione donne, l’incentivo che prevede un esonero contributivo del 100% per i datori di lavoro che assumono donne in possesso di determinati requisiti.

Vediamo nel seguente articolo come funziona il bonus e in che modo è possibile beneficiarne.

Bonus assunzione donne prorogato al 2023

woman-gacc0a7df5_1920

 

La Legge di Bilancio appena approvata proroga fino al 31 dicembre 2023 i vari bonus assunzioni, tra cui quello rivolto alle donne. La misura prevede uno sgravio contributivo in favore dei datori di lavoro che assumono donne, nella misura del 100% dei contributi dovuti e nel nuovo limite massimo di 8.000 euro annui (invece dei 6.000 euro del 2022)

L’incentivo è riconosciuto per massimo 18 mesi in caso di assunzione a tempo indeterminato e trasformazione a tempo indeterminato. In caso di contratti a tempo determinato, invece, l’esonero è riconosciuto per un massimo di 12 mesi.

Il bonus assunzione 2023 si potrà applicare nei confronti di donne che rispettano i seguenti parametri:

  • almeno 50 anni di età e disoccupata da oltre 12 mesi;
  • qualsiasi età, purché residente in Regioni ammissibili ai finanziamenti nell’ambito dei fondi strutturali dell’Unione Europea prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi;
  • qualsiasi età, purché svolga professioni o attività lavorative in settori economici caratterizzati da un’accentuata disparità occupazionale di genere e sia priva di un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi;
  • qualsiasi età, ovunque residente e priva di un impiego regolarmente retribuito da almeno 24 mesi.