Bonus assunzioni cancellato: ecco le novità dal 2024

A partire da gennaio 2024 ci saranno diverse novità per quanto riguarda i bonus destinati a chi assume giovani under 36 e donne. Questi esoneri contributivi sono destinati a sparire, mentre rimangono invece alcuni speciali sussidi per alcune categorie. 

Sono in arrivo importanti cambiamenti a partire da gennaio 2024 per quanto riguarda gli esoneri contributivi che spettano a chi offre un lavoro a lavoratrici svantaggiate e under 36. Questi sussidi spariranno, ma ce ne sono altri invece che per fortuna sono destinati a restare. Vediamo insieme i dettagli della manovra.

Permangono anche per il prossimo anni la Decontribuzione Sud e gli aiuti per chi assume under 30 che non studiano, non lavorano e non sono inseriti in percorsi di formazione. Importanti sussidi spetteranno a chi assume a tempo indeterminato, con una deduzione fino al 120%.

Previsti anche alcuni incentivi legati ai percettori di Assegno di inclusione e Supporto per la formazione e il lavoro (Sfl). Inoltre la deduzione al 120% per chi assume a tempo indeterminato può arrivare fino al 130% se vengono assunti madri, under 30, percettori del Reddito di cittadinanza e persone con disabilità. Ma questo solo se l’attività registra un aumento effettivo del personale rispetto a quello medio del 2023.

Bonus assunzioni: tutte le novità in arrivo il prossimo anno

Con l’anno diremo addio anche al Reddito di cittadinanza, sostituito dall’Assegno di inclusione (Adi) e il Supporto per la formazione e il lavoro (Sfl), e alcuni incentivi come l’esonero dei contributi al 100% per chi assume a tempo indeterminato tali categorie. Permane anche l’esonero dei contributi al 50%, fino a 4.000 euro per chi assume a tempo determinato o con contratto stagionale persone che percepiscono Adi e Sfl

Bonus Sud confermato

Resta valido il bonus sud, che prevede un importante esonero contributivo del 30% per i datori di lavoro privati con attività in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia e che assumono, bonus che sarà valido fino a metà del prossimo anno.

Bonus Neet 2024 per i giovani under 30

Continua pure il bonus Neet, per privati che assumono giovani under 30 che non studiano, non lavorano e non sono inseriti in percorsi di formazione. Il datore di lavoro ottiene un importo del 60% della retribuzione lorda del giovane assunto, per 12 mesi.