Bonus auto 4 mila euro: dove si può utilizzare?

C’è una Regione italiana che è pronta ad erogare un bonus di 4 mila euro per coloro che hanno intenzione di acquistare una nuova vettura elettrica. Si tratta di contributi a fondo perduto messi a disposizione per raggiungere gli obiettivi di transizione ecologica. Approfondiamo nei dettagli la vicenda.

ricarica-di-auto-elettriche-alla-stazione-min

Le auto elettriche sono sempre più diffuse, grazie agli incentivi che il governo ha deciso di erogare agli inizi del 2023. Ma oltre a questi, una Regione ha deciso in autonomia di erogare un bonus da 4 mila euro a fondo perduto. Di che regione si tratta? Quando spetta il bonus? Vediamo insieme i dettagli della vicenda nei prossimi paragrafi.

Bonus auto: in quale Regione è disponibile?

due-auto-elettriche-in-carica-alla-stazione-di-ricarica-in-citta-min

Vediamo qual è la Regione in cui verrà erogato un contributo a fondo perduto per acquistare una vetture elettrica? Si tratta della Regione Lombardia, in cui grazie al bando Rinnova Autovetture sarà possibile avere il bonus in questione. Il banda è destinato ai residenti nella Regione Lombardia che hanno intenzione di sostituire un veicolo inquinante con uno a zero emissioni.

Bonus auto elettriche: i requisiti

Questo contributo vale per qualsiasi vettura? Non è del tutto così: la macchia ceh si andrò a sostituire deve essere almeno di classe Euro 2 se a benzina o di classe fino a Euro 5 se diesel. La sorte spettante è che andrà radiato cioè cancellato dal PRA.

Come deve essere il nuovo veicolo?

Oltre alla classe di motore, il nuovo veicolo deve rientrare in un determinato range di prezzo: non deve infatti costare più di 45 mila euro. L’incentivo arriva a 4mila euro con radiazione e sostituzione, oppure a mille euro senza radiazione.

Come richiedere il bonus?

donna-sfocata-vista-laterale-in-attesa-vicino-all-auto-min

Vediamo ora come è possibile richiedere ed ottenere il bonus auto nella Regione Lombardia. I cittadini interessati possono richiedere il bonus facendo tramite il concessionario individuato per acquistare il nuovo modello. Lo sconto scatta al momento dell’ordine di acquisto. Il concessionario riceverà poi un rimborso dalla Regione Lombardia.

Lascia un commento