Bonus bebè: le novità in arrivo

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
13/01/2022

Il bonus bebè è uno dei bonus che spettano al momento della nascita di un figlio/a, e consiste in un assegno di maternità a fronte di determinati requisiti. Uno di questi era l’essere in possesso del permesso di soggiorno per gli immigrati, ma la Corte Costituzionale ha bocciato tale previsione.

Bebè

Si potrebbe allargare la platea dei beneficiari del bonus bebè, detto anche bonus maternità, dato che la Corte Costituzionale ha deciso di bocciare il possesso del requisito del permesso di soggiorno per gli immigrati. Le forze politiche hanno opinioni discordanti su questa decisione, dunque sono attese discussioni.

La Corte Costituzionale era stata chiamata a discutere, considerando anche alla Carta dei diritti fondamentali dell’UE. Vediamo i possibili scenari di questa decisione.

Bonus bebè: non sarà più necessario avere il permesso di soggiorno

Bebè


Leggi anche: Maternità: il diritto alla tredicesima

La Corte di Cassazione aveva chiesto alla Consulta di esprimere un giudizio in materia, in quanto in molti avevano fatto notare che considerare il permesso di soggiorno come un requisito per ottenere il bonus per la nascita, sia contro la Carta fondamentale dei diritti dell’uomo della UE. La discussione aveva avuto inizio nell’estate del 2021, ed ora sembra dare ragione a chi era favorevole per l’abolizione.

Dunque si prospetta un bonus bebè modificato nei requisiti, in quanto viene meno quello dell’obbligo del permesso di soggiorno per gli stranieri.

Bonus bebè: come sarà il nuovo regolamento

Bambini

Stando alla decisione della Corte Costituzionale dunque, sia il bonus bebè che l’assegno di maternità subiranno delle modifiche ai requisiti. Le tempistiche di intervento non sono ancora conosciute, ma sicuramente arriveranno numerosi solleciti da parte dell’Unione Europea.

Dunque per tutti coloro che residenti in Italia, ma senza permesso di soggiorno, sarà ora possibile avere diritto al bonus bebè e all‘assegno di maternità. Entrambi sono aiuti molto importanti per consentire una gestione migliore della fase pre e post parto.