Bonus bollette: i nuovi parametri ISEE

Il bonus bollette viene rivisto dal direttivo Meloni. Due le novità prese in considerazione: ISEE, per accedere al bonus, più alto oppure senza ISEE.

light-1208275_1920

Per contrastare il continuo aumento delle utenze di luce e gas, e quindi delle bollette, il governo Meloni sta studiando un ampliamento dei parametri ISEE. Il bonus bollette è uno sconto automatico che arriva direttamente in bolletta. Una riduzione riconosciuta già all’emissione della fattura e che, quindi, non presenta la necessità di fare domanda.

Le famiglie Italiane, per poter accedere a questo bonus, devono soddisfare determinati requisiti. Uno su tutti è che il parametro ISEE non superi una certa quota. Andiamo insieme a vedere le possibili novità.

Bonus bollette: le possibili novità

light-bulb-close-up

Se in un primo momento il limite ISEE per poter beneficiare del bonus sociale era di 8.265 euro, il decreto Energia del 21 marzo ha alzato questa asticella fino a 12.000 euro. Questo tetto sarà in vigore fino al 31 dicembre 2022. Considerando comunque i continui aumenti in campo energetico concomitanti ad un innalzamento dell’inflazione che ha diminuito di molto il potere d’acquisto delle famiglie italiane, questo intervento si ritrova a non essere più sufficiente.

Al momento si stanno studiando due possibili misure per contrastare questa situazione:

  • Un ulteriore innalzamento dell’asticella fino a 15.000 euro in termini di parametri ISEE;
  • Oppure un totale allontanamento del bonus sociale dall’ISEE che non rende merito alle reali situazioni dei nuclei familiari dato che fa riferimento alla situazione di due anni precedenti.

Bonus bollette: a chi spetta lo sconto?

banconote-money-euro

Il bonus bollette spetta a tutte quelle famiglie che si trovano in condizioni di difficoltà economica. Per essere precisi:

  • con ISEE fino a 12mila euro;
  • famiglie con 4 o più figli a carico e tetto ISEE impostato a 20.000 euro;
  • beneficiari di reddito o pensione di cittadinanza.

Ogni famiglia ha inoltre diritto ad un solo bonus per tipologia per anno di DSU per il noto vincolo di unicità. Per finire, le bollette devono essere a nome di uno dei componenti del nucleo ISEE.