Bonus case Green: cos’è e come richiederlo?

La transizione ecologica prosegue spedita nelle città italiane. I fondi del PNRR per attuarla sono sempre a disposizione e gli italiani dovranno impegnarsi per sfruttarli al meglio. Tra i bonus disponibili vi è il bonus case green: cos’è e come richiederlo? Approfondiamo insieme la questione nel seguente articolo.

Tassa, Casa

La sostenibilità è la linea guida in moltissimi ambiti: dall’energia alle costruzioni edilizie. A questo proposito, tra le iniziative portate avanti da parte del Governo italiano, proprio per poter incentivare la direzione sostenibile, c’è quella dell’introduzione del bonus case green. Vediamo cos’è e come funziona il seguente bonus.

Bonus case green: di cosa si tratta?

Chiavi, Casa

Cos’è e di cosa si tratta quando parliamo di bonus case green? Il bonus case green si configura come una detrazione Irpef del 50% sull’importo dell’IVA dovuta in fattura. Tale risparmio può essere quindi applicato esclusivamente per l’acquisto di un immobile a basso impatto ambientale. Tale detrazione verrà in seguito ripartita in 10 anni.

Bonus case green: come richiederlo?

Vediamo come richiedere nel dettaglio il bonus case green 2023. Il governo deve ancora rendere noti i dettagli della vicenda: per ora quello che si sa è che si potrà richiedere il bonus tramite dichiarazione nell’F24. Questo permetterà così i richiedenti del bonus case green, ritenuti idonei all’ottenimento dell’agevolazione, di ricevere un rimborso distribuito nel corso dei 10 anni, in compensazione sulle tasse che sono tenuti a pagare.

Bonus case green: quando è stato introdotto?

Il bonus case green, fa parte di tutti quei bonus che sono stati introdotti con la Legge di Bilancio 2023. Il governo ha deciso di dare una forte scossa in tema di sostenibilità e dunque si è optato per l’introduzione di queste misure ad hoc.

Bonus case green: quali documenti conservare?

Casa

Non appena saranno disponibili più dettagli per richiedere il bonus case green, ve li comunicheremo al più presto. Ad ora si può intuire che è essenziale conservare tutte le fatture e le ricevute legate all’acquisto della casa, ai fini dei controlli per il bonus case green.

Lascia un commento