Bonus chef fino a 6 mila euro: entro quando si può richiedere?

Proseguono le domande per il bonus chef, il credito d’imposta fino a 6.000 euro riconosciuto ai cuochi professionisti per i costi sostenuti per acquistare beni strumentali durevoli o per partecipare a corsi di aggiornamento professionale strettamente funzionali all’esercizio dell’attività di cuoco. Vediamo nel dettaglio come richiedere il bonus.

chef-professionista-che-prepara-il-cibo-in-cucina (1)-min

C’è tempo fino al prossimo 3 aprile per inviare le domande per il bonus chef, il credito d’imposta fino a 6.000 euro riconosciuto ai cuochi professionisti nella misura del 40% relativamente ai costi sostenuti per acquistare beni strumentali durevoli o per partecipare a corsi di aggiornamento professionale strettamente funzionali all’esercizio dell’attività di cuoco.

Vediamo da vicino come funziona la procedura di domanda.

Bonus chef 2023: come richiederlo

professional-chef-preparing-food-in-the-kitchen-min

Proseguono le domande per il bonus chef, il credito d’imposta fino a 6.000 euro riconosciuto ai cuochi professionisti, sia autonomi che dipendenti, nella misura del 40% relativamente ai costi sostenuti per acquistare beni strumentali durevoli o per partecipare a corsi di aggiornamento professionale strettamente funzionali all’esercizio dell’attività di cuoco.

I beneficiari

L’agevolazione può essere richiesta dai cuochi professionisti impiegati, a partire dal 1° gennaio 2021, presso alberghi e ristoranti sia come dipendenti, sia come autonomi con partita IVA, anche nei casi in cui non siano in possesso del codice ATECO 5.2.2.1.0, quindi anche non corrispondente all’attività di cuochi in alberghi e ristoranti.

Le spese ammesse

Queste le tipologie di spese per le quali è possibile richiedere il bonus chef:

  • acquisto di strumenti e attrezzature professionali per la ristorazione;
  • acquisto di macchinari di classe energetica elevata per la conservazione, la lavorazione, la trasformazione e la cottura dei prodotti alimentari;
  • partecipazione a corsi di aggiornamento professionale.

La procedura di domanda

La scadenza per richiedere il bonus è fissata al 3 aprile 2023, con le domande da inviare esclusivamente in via telematica secondo la procedura online a disposizione sul sito del Ministero delle Imprese e del Made in Italy. Nel modulo di domanda, i soggetti interessati devono indicare:

  • il possesso dei requisiti che consentono l’accesso al bonus;
  • l’elenco delle spese sostenute, con relativa documentazione giustificativa;
  • i relativi pagamenti, effettuati esclusivamente con mezzi tracciabili;
  • la prova di essere cuochi professionisti dipendenti, o titolari di partita IVA, che svolgono la loro attività in alberghi o ristoranti.

Lascia un commento