Bonus colf e badanti: cos’è e come richiederlo

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
04/01/2023

Via al nuovo bonus colf e badanti per gli italiani nel 2023: il bonus è necessario per pagare parte dello stipendio a coloro che hanno intenzione di assumere colf e badanti in casa. Ovviamente questo presuppone che vi sia un regolare contratto tra le due parti, come purtroppo non sempre accade. Vediamo cos’è e come funziona il bonus.

Badanti

Il bonus colf e badanti è stato annunciato dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali in data 19 Dicembre 2022:  questo è infatti previsto per coloro che assumono colf e badanti in maniera regolare, così da supportare non solo le famiglie, ma anche i dipendenti del settore che per la maggior parte dei casi sono donne (90%) e stranieri (70%).

Vediamo perché questo bonus può essere effettivamente importante ed aiutare le famiglie bisognose.

Bonus colf e badanti: perché è importante?

Badanti

Approfondiamo in primis le motivazioni dell’importanza del bonus colf e badanti all’interno dell’ordinamento italiano. Il motivo principale per cui questo è stato adottato è quello di limitare il lavoro sommerso e in nero, che affligge in maniera pesante il settore. Uno degli obiettivi posto dal nuovo Ministro del Lavoro è quello di ridurre di almeno due punti percentuali il sommerso.

I dati sui lavoratori domestici sono impietosi: Sul totale di 1,5 milioni di collaboratori domestici impiegati nella cura della casa e delle persone si stimano infatti solo 780.000 lavoratori regolari. Fornire incentivi economici per questa tipologia di contratto potrebbe spingere le persone a sottoscrivere contratti.

Bonus colf e badanti: ecco come funziona

Anziani

Vediamo ora come funziona il bonus colf e badanti nel dettaglio. Ad oggi non si moltissimo sul bonus, sono note come abbiamo visto le motivazioni che hanno portato alla sua creazione. Quello che è certo è che l’importo versato sarà scalare e in linea con l’ISEE del richiedente.

In più, sul sito dell’Inps verrà inserito un modello precompilato più snello per semplificare la procedura di assunzione di colf e badanti.