Bonus condizionatori 2023: cos’è e come funziona?

Con l’ingresso della stagione calda sta per tornare di moda il bonus condizionatori 2023. Come negli anni precedenti, il bonus riscontrerà sicuramente grande successo, in quanto il condizionatore d’aria è diventato un bene essenziale da avere. Vediamo nel seguente articolo come funziona il bonus e se ci sono novità.

White air conditioning and a stream of fresh cold air on a background of a gray wall. The concept of heat, cool air, cooling, freshness.

Bonus condizionatore: cos’è e come funziona l’agevolazione per richiedere un condizionatore d’aria a prezzo scontato? Si tratta di una misura rivolta a tutti coloro che hanno intenzione di acquistare o sostituire il condizionatore. L’incentivo consente di ottenere una detrazione fiscale che va dal 50 al 65% o anche uno sconto immediato grazie alla cessione del credito e allo sconto in fattura, ma solo per gli interventi precedenti al 17 febbraio 2023.

Bonus condizionatore: cos’è e come funziona?

Condizionatore

Vediamo nel dettaglio cos’è e come funziona il bonus condizionatore 2023. Questo si può ottenere attraverso altri due tipi di bonus:

  • bonus mobili ed elettrodomestici (detrazione al 50%);
  • Ecobonus per il risparmio energetico (detrazione al 65%);

Si possono ottenere sconti e sgravi anche con il Superbonus 110%.

Bonus condizionatore: a chi spetta?

Vediamo a chi spetta il bonus condizionatore 2023. Si tratta nel dettaglio di:

  • persone fisiche;
  • esercenti arti e professioni;
  • società di persone;
  • società di capitali;
  • associazioni professionisti;
  • enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale;
  • condomini;
  • Istituti autonomi per le case popolari;
  • cooperative di abitazione a proprietà indivisa.

Bonus condizionatori: chi può richiederlo?

Vediamo chi può richiedere il bonus condizionatore 2023. Si tratta di coloro che hanno diritti reali di godimento sull’immobile in questione, ossia:

  • proprietari o nudi proprietari;
  • titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);
  • locatari o comodatari;
  • soci di cooperative divise e indivise;
  • imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce;
  • soggetti che producono redditi in forma associata (società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati, imprese familiari), alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali.

Quali spese vi rientrano?

Casa

Vediamo infine quali sono le spese che vi rientrano. Bisogna acquistare uno dei seguenti prodotti:

  • climatizzatore a basso consumo energetico;
  • deumidificatore d’aria;
  • termopompa o pompa di calore.

 

Lascia un commento