Bonus contatori: come funziona e a chi spetta?

Tra i molti bonus a disposizione delle famiglia italiane, arriva anche il bonus contatori: di cosa si tratta e a chi spetta? Il nuovo bonus potrà essere richiesta per acquistare un dispositivo innovativo e al passo con i tempo. Approfondiamo insieme la questione insieme nel seguente articolo.

Energia

Da quando la crisi economica e l’inflazione hanno cominciato ad affliggere il nostro Paese e non solo, il Governo ha cercato di fornire agli italiani dei sostegni economici per fronteggiare l’aumento dei prezzi. Tra i bonus a disposizione è stato approvato anche il bonus contatori: cos’è e come funziona? Scopriamolo insieme nel seguente articolo.

Bonus contatori: cos’è e come funziona

energia rinnovabile aziende it

Vediamo subito nel dettaglio cos’è e come funziona il bonus contatori, a disposizione degli italiani dopo la sua introduzione con il DDL Concorrenza. La misura in questione prevede un incentivo economico erogato da parte del Governo agli italiani per l’acquisto di un contatore smart. Il dispositivo può riguardare sia le utenze della luce che del gas, e tale incentivo viene pensato al fine di consentire agli italiani la corretta lettura dei consumi legati alle utenze.

Si tratta di un bonus unico?

Altra novità rilevante è che non si tratterà di un solo bonus, ma di un insieme di agevolazioni che andranno a comporre una famiglia di bonus. La soluzione è stata inserita all’interno del PNRR, in quanto potrà favorire la transizione energetica.

Nuovi contatori: come devono essere?

Come dovranno essere i nuovi contatori da acquistare con il bonus contatori? Al momento non vi sono regole tecniche specifiche circa i nuovi contatori da adottare, bensì si sa solo che questi saranno smart, riguardanti luce e gas. La parola d’ordine è ormai efficienza energetica.

Come ricevere il bonus contatori?

Gas

Vediamo come si potrà ricevere il bonus contatori. Ad oggi no sono ancora state definite le modalità di ricezione del bonus, tantomeno le modalità con cui richiederlo. L’unica cosa che è stata chiarita è che molto probabilmente si tratterà di una serie di misure, e non di un bonus unico.

 

Lascia un commento