Bonus cultura 2022: come ed entro quando spendere i 500 euro

Bonus cultura 2022: le domande per ottenere il voucher di 500 euro si sono chiuse lo scorso agosto, ma in molti dispongono ancora delle somme e si chiedono in che modo è possibile spenderle. Vediamo nel seguente articolo quali sono gli acquisti consentiti e la scadenza entro cui bisogna consumare il bonus.

Students studying textbooks

Bonus cultura 2022: è terminato ad agosto il tempo utile per richiedere il buono di 500 euro da spendere per acquistare libri, biglietti per il cinema, per i musei e molto altro ancora, riconosciuto quest’anno ai nati nel 2003.

Vediamo in questo articolo in che modo è possibile utilizzare queste somme e qual’è la scadenza del voucher.

Bonus cultura 500 euro: come utilizzarlo

Focused tiny people reading books

Il bonus cultira di 500 euro riconosciuto ai nati nel 2003 può essere utilizzato per acquisti relativi a:

  • cinema;
  • musica e concerti;
  • eventi culturali;
  • libri;
  • musei, visite a monumenti e parchi archeologici;
  • teatro e danza;
  • prodotti dell’editoria audiovisiva;
  • corsi di musica, corsi di teatro e corsi di lingua straniera;
  • abbonamenti a giornali, anche in formato digitale.

Possono usufruirne tutti i ragazzi che abbiano compiuto 18 anni nel 2021, purché siano residenti in Italia o in possesso, dove previsto, di permesso di soggiorno in corso di validità.

Bonus cultura 500 euro: quando scade?

18_app_02

Il bonus cultura per i nati del 2003 potrà essere speso entro e non oltre il 28 febbraio 2023.

Il buono è spendibile sia presso negozi fisici sia in quelli online. Sulla piattaforma 18app è disponibile un motore di ricerca che permette di trovare i venditori convenzionati che accettano i pagamenti tramite il voucher.

Il buono, ricordiamo, è strettamente personale e non può essere oggetto di scambio. Il venditore che propone di acquistare il bonus cultura 500 euro deve essere segnalato.

I nati nel 2004 saranno i prossimi beneficiari del voucher di 500 euro, e dovranno aspettare il prossimo anno per poterlo richiedere.

Lascia un commento