Bonus docenti 500 euro: spetta anche ai precari?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
23/01/2023

Ritorna il bonus carta del docente, grazie al quale gli insegnanti possono avere 500 euro da spendere in libri, materiale culturale, eventi e dispositivi che vadano ad accrescere il bagaglio culturale. Ma questo bonus è a disposizione anche dei precari? Vediamo insieme i dettagli della vicenda nel seguente articolo.

Scuola

Via al bonus 500 euro per gli insegnanti, che da quest’anno spetterà anche ai precari. Tale previsione non è stata deliberata dal legislatore, bensì dalla giurisprudenza, che ha ritenuto meritevoli anche i precari. Vediamo cosa dicono le sentenze in merito e quali sono i possibili scenari futuri.

Bonus carta del docente: cosa stabilisce la giurisprudenza?

Scuola

Nel formulare le disposizioni in materia di Carta del docente, agevolazione da 500 euro per acquistare determinati prodotti, il legislatore non aveva considerato i docenti precari. Questi sono stati in seguito integrati grazie all’intervento di giudici e tribunali che hanno ritenuto meritevoli anche i moltissimi docenti senza posto fisso.

Carta del docente: ai precari spettano anche gli arretrati

Una recente sentenza del Tribunale d Firenze ha stabilito che ai precari dovranno spettare anche gli arretrati del bonus: si tratta di due docenti precari, ai quali hanno riconosciuto cinque anni di arretrati relativamente al bonus carta del docente. Questo i quanto l’esclusione dei precari è una discriminazione.

Carta del docente: escludere i precari è discriminatorio

L’atteggiamento della giurisprudenza a riguardo ha ritenuto che escludere i pecari dalla somministrazione del bonus carta del docente è una vera e propria discriminazione. Tale decisione è in linea con quanto stabilito dalla Corte di giustizia europea dopo il ricorso da parte dell’Associazione nazionale insegnanti formatori (Anief).

Bonus insegnanti: per il governo serve una nuova legge

Scuola

Il governo ha intenzione di sistemare la vicenda una volta per tutte e per fare ciò ha intenzione di fissare una nuova legge ad hoc che consenta così ai precari di avere il bonus ex lege e non più solo per vie giudiziali.

La possibilità dell’eliminazione del bonus per gli insegnanti da 500 euro è dietro l’angolo, ma secondo il ministero è tempo di rispondere alle questioni dei docenti precari e delle sentenze che confermano loro il bonus.