Bonus edilizia 2022: quali sono stati prorogati?

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
17/01/2022

Quali bonus sono stati prorogati dalla Legge di Bilancio e quali nuovi sono stati introdotti? Per quanto riguarda le agevolazioni in vigore per la ristrutturazione della casa, diversi sono stati rinnovati per i prossimi anni, a partire dal Superbonus 110% al bonus mobili.

Builders in helmets working at construction siteDiversi sono i bonus per la casa introdotti e prorogati dalla nuova Legge di Bilancio per il 2022, dal bonus facciate al superbonus 110%. Alcune delle agevolazioni previste, inoltre, sono state rinnovate oltre il 2022. Vediamo nel dettaglio i bonus edilizia presenti in Manovra.

Bonus edilizia: tutte le agevolazioni prorogate dalla Legge di Bilancio

House renovation concept vector illustration.Uno dei bonus rinnovati per il nuovo anno tra i più utilizzati negli ultimi tempi è sicuramente il Superbonus 110%, rinnovato fino al 2023 per i condomini e per il quale è stato eliminato il tetto Isee di 25 mila euro. L’unico vincolo previsto è l’ultimazione del 30% dei lavori entro il 30 giugno 2022. Inoltre, sempre in merito agli incentivi edilizi, anche il bonus mobili è stato oggetto di proroga e il limite ISEE di 16 mila euro previsto per accedere all’agevolazione è sceso a 10 mila euro.

Tra le agevolazioni prorogate per quest’anno troviamo anche il bonus verde, il quale consiste in una detrazione pari al 36% delle spese sostenute per la messa a nuovo dei giardini e delle zone verdi, e il bonus casa under 36, rivolto ai giovani che decidono di acquistare casa.

Altre novità riguardano il cosiddetto “bonus idrico”, prorogato fino al 2023, e il bonus acqua potabile, il quale consiste in un credito d’imposta del 50% per l’acquisto di istallazione e sistemi di filtraggio, mineralizzazione e altro. Infine, la Manovra ha introdotto un nuovo bonus per abbattere le barriere architettoniche all’interno delle abitazioni.

I bonus edilizia prorogati fino al 2024

Engineers team discussing issues at construction siteLa Legge di Bilancio 2022 ha prorogato il Bonus ristrutturazione fino al 2024, una delle agevolazioni più richieste dai cittadini per i lavori all’interno delle case che consiste in una detrazione fiscale del 50% per un massimo di spesa pari a 96.000 euro. Un’altra misura prorogata per il 2024 è il sismabonus, tramite cui è possibile richiedere la detrazione di una parte delle spese sostenute per l’adozione di misure antisismiche sugli edifici.