Bonus famiglie 2022: come funziona la piattaforma online

Come funziona la piattaforma online dedicata ai bonus per le famiglie? Il progetto, che fa parte del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, è operativo già da qualche mese. Vediamonel dettaglio come funziona e quando va utilizzato.

top-view-people-holding-in-hands-cute-paper-family-min

Bonus famiglie: è operativo il portale online dedicato ai bonus e alle agevolazioni volte a sostenere la famiglia e la natalità. Il servizio è usufruibile direttamente dal sito dell’INPS.

Vediamo nel dettaglio come funziona la piattaforma.

Piattaforma bonus famiglie: come funziona

businessman-checking-documents-at-table-min

L’accesso al portale online è disponibile direttamente dall’home page del sito dell’INPS, previa autenticazione tramite SPID, CIE o CNS. Il servizio è accessibile sia da PC che da smartphone e tablet, e consente non solo di presentare domanda ma anche di avere informazioni, suggerimenti e notizie, oltra alla possibilità di consultare lo stato delle istanze trasmesse.

Al momento, la piattaforma integra le seguenti prestazioni:

  • bonus asilo nido;
  • assegno temporaneo per i figli minori;
  • bonus bebè;
  • bonus baby-sitting e centri estivi.

Come indicato nel messaggio n. 1263 del 18 marzo 2022, il servizio sarà successivamente esteso anche alle altre prestazioni dedicate al sostegno delle famiglie, prima su tutte l’assegno unico universale.

Piattaforma bonus famiglie: le indicazioni dell’INPS

12-inps-ansa

L’INPS ha annunciato il lancio ufficiale della nuova piattaforma web dedicata ai bonus famiglia lo scorso mese di marzo. La misura è parte del processo di digitalizzazione previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Nel messaggio n. 1263 l’Istituto ha spiegato il fine principale del portale:

L’obiettivo del Portale è quello di fornire informazioni e servizi integrati, consulenza dedicata, suggerimenti e notizie, con l’intento di agevolare e sostenere il genitore nella sua interazione con l’Istituto, in ordine alle attività e alle prestazioni erogate a sostegno dei nuclei familiari. In particolare, il progetto prevede l’accesso alle prestazioni della famiglia, l’integrazione con il sistema ISEE, il supporto di un assistente virtuale informativo, alcune simulazioni di prestazioni.

 

Lascia un commento