Bonus famiglie con reddito zero: importi e come funziona

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
03/08/2021

Lo Stato predispone una serie di aiuti per tutti i nuclei familiari con reddito pari a zero. Ciò ovviamente dipende dal numero dei membri della famiglia e dalle condizioni in cui versano. Cerchiamo di fare chiarezza e analizzare la questione.

Tiny family at grocery bag with healthy food

In Italia esistono una serie di misure di tipo assistenziale riconosciute a coloro che hanno un reddito familiare pari a zero.

In assenza di redditi, infatti, è possibile richiedere vari bonus e agevolazioni che permettono di avere un sostegno economico su cui poter contare.

In questo articolo cerchiamo di capire quanto può percepire una singola persona o un nucleo da due persone in su in caso di assenza totale di reddito.

Assenza di reddito: quanto può percepire una singola persona o una coppia

euro-1159935

Quando il nucleo familiare è composto da una persona sola, gli aiuti di Stato dipendono dalla condizione di quest’unico componente. Ad esempio, se questo ha compiuto i 67 anni di età ed è senza pensione può fare domanda dell’assegno sociale che per il 2021 ha un importo pari a 460,28 euro per 13 mensilità. Chiedendo la pensione di cittadinanza si può arrivare anche a 630 euro.

Se si hanno meno di 67 anni, il massimo che si può ottenere è 500€, 780€ per chi vive in affitto.

Nel caso in cui ci siano due persone maggiorenni nel nucleo familiare, le misure che si possono richiedere sono le stesse di quelle indicate sopra. Cambia, però, l’importo del Reddito di Cittadinanza, in quanto si aggiungono 200 euro per l’altro componente arrivando così a 700 euro, 980 euro per chi vive in affitto.

Va ricordato che per fare domanda per tali aiuti è necessario avere un Isee pari a zero.

Nuclei familiari di tre o più componenti con reddito zero

Aiuti statali a famiglie con reddito zero

Vediamo di seguito gli importi per i nuclei composti da più di due persone:

  • tre componenti (due maggiorenni e un minorenne): 800 euro, 1.080,00 euro per chi vive in affitto;
  • tre componenti (tutti maggiorenni): 900 euro, 1.180 euro per chi vive in affitto;
  • quattro componenti (due maggiorenni e due minorenni): 900 euro, 1.180 euro per chi vive in affitto;
  • quattro componenti (tre maggiorenni e un minorenne): 1.000 euro, 1.280 euro per chi vive in affitto;
  • quattro componenti (tutti e quattro maggiorenni): 1.050 euro, 1330 euro per chi vive in affitto.