Bonus figli: come funziona per le famiglie ricche?

Il governo sta optando per attivare un bonus figli, richiedibile solo in possesso di determinati requisiti. L’obiettivo è quello di assistere le famiglie più bisognose nell’affronta il caro prezzi degli ultimi mesi. Come funziona il bonus figli? E’ davvero disponibile solo per le famiglie ricche?

Figli

Il bonus figli è ormai più di una ipotesi, con il governo che è più convinto che mai di attuarlo. In merito si è espresso di recente il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti. La sua ipotesi di un certo numero di detrazioni fiscali per chi ha scelto di procreare è stata rilanciata anche dalla Lega ma presenta dei dubbi non di secondaria importanza.

Bonus figli: di cosa si tratta?

Figli

Vediamo cos’è e come funziona il bonus figli, di recente aggiunto dal governo Meloni. Il bonus figli dovrebbe funzionare non come vero e proprio bonus da ottenere in caso di possesso di requisiti, bensì come sgravio delle tasse. Per le famiglie che hanno almeno due figli infatti saranno previste delle agevolazioni fiscali ad hoc.

Bonus figli: quanto graverà sullo Stato?

Vediamo ora quale sarà il costo del bonus figli sulle casse dello Stato. Viene in nostro soccorso lo studio condotto da Izi spa, che prevede una spesa superiore a quota 88 miliardi per l’Italia. La vera beffa è però rappresentata dall’identificazione delle classi più supportate: le famiglie con redditi superiori a 55mila euro.

Quanto si risparmia con il bonus figli?

Vediamo nel dettaglio quanto si risparmierà con il bonus figli, anche se il risparmio sarà limitato solamente alle famiglie con reddito superiore ai 55 mila euro. Qualora il nucleo coinvolto avesse almeno due figli, il risparmio sarebbe di 8.600 euro, che diventano 12.900 in caso di tre figli e ben 17.200 euro per quattro.

Qual è l’idea del governo?

Figli

L’idea del governo in merito al seguente bonus è stata partorita dal Ministro dell’Economia Giorgetti, che ha intenzione di offrire al paese due differenti tipologie di tassazione: una per chi ha figli e una per chi non ne ha affatto. L’idea è quella di aumentare la natalità in Italia.

 

Lascia un commento