Bonus giovani 1700 euro: cos’è e come si ottiene

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
15/07/2022

Non molti ne sono a conoscenza, ma esiste un bonus che serve a spingere i giovani maggiorenni a cercare il proprio futuro lontano dalla casa dei genitori. Può essere chiamato il bonus anti-bamboccioni: vediamo insieme come funziona e come si ottiene il bonus da 1700 euro.

Giovani

Il nuovo bonus è stato introdotto a partire dal 1° Luglio 2022 e può essere considerato a tutti gli effetti come un reddito di base a supporto dei giovani che intendono costruirsi un futuro lontano dalla propria casa nativa. Lo scopo è quello di rendere meno pesante a livello economico lo shock del costruirsi un futuro, cosa che al momento è resa particolarmente difficile dal momento storico che stiamo vivendo.

Vediamo come funziona e come si può ottenere.

Bonus 1700 euro giovani: ecco per chi e come averlo

Lavoro

Il nuovo bonus per i giovani che lasciano la casa dei genitori, entrerà in vigore a partire dal 1° Luglio 2022. Il valore del bonus come detto sarà di 1700 euro al mese, e sarà riservato esclusivamente a coloro che avendo compiuto la maggiore età decideranno di spostarsi dalla casa dei genitori.

Il bonus attualmente è previsto nel Regno Unito, precisamente nel Galles, ed è un incentivo importante che il governo offre ai cittadini più giovani che acquisiscono la capacità di agire. Vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche del bonus.

Bonus per i giovani: si potrà avere anche in Italia?

Aiuti di stato certificazione cosa serve

Il nuovo bonus ideato in Galles rappresenta un modo rivoluzionario di intendere il sostegno reddituale ai cittadini bisognosi. Infatti, così facendo, viene data la possibilità a loro di avere una prima indipendenza dalla famiglia, senza dover pensare al fattore economico. Questo è un esperimento che dovrebbe portare all’introduzione del reddito base.

La sperimentazione di questa nuova tipologia di welfare è in fase di sperimentazione in moltissimi stati, anche dell’Unione Europea come la Spagna. In Italia la cosa più simile a ciò è il Reddito di Cittadinanza, ma si tratta di somme non paragonabili a quelle sopra descritte.