Bonus gravidanza 2022: importi e come funziona

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
15/04/2022

Una delle agevolazione a sostegno del nucleo familiare presenti in Italia è il bonus gravidanza 2022. Va però specificato che non esiste un vero e proprio bonus gravidanza, ma si tratta di un vero e proprio insieme di agevolazioni coerenti con la nascita di un bambino. Approfondiamo la questione insieme.

Imprese, Donne

In tema di gravidanza, lo status che si raggiunge da diritto di accesso a moltissimi bonus ed agevolazioni a disposizione dei nuclei familiari coinvolti. Attenzione però, perché ve ne sono alcuni che dal 1° Marzo non spettano più con l’ingresso nell’ordinamento dell’assegno unico. Uno di questi è il bonus mamma domani, consistente in 800 euro come premio alla nascita.

Vediamo però quali sono le possibilità rimanenti per ottenere i bonus alla gravidanza.

Bonus gravidanza: come funziona per l’assegno unico?

Bambini

Vediamo cosa è cambiato per i bonus gravidanza con l’entrata in vigore del meccanismo dell’assegno unico, che ha assunto carattere universale dal 1° Marzo 2022. Come detto in precedenza, il bonus mamma domani è stato inglobato dall’assegno unico, ma è comunque ottenibile se si rispettano i requisiti.

Il bonus spetta a partire dal settimo mese di gravidanza, ma inizierà ad essere erogato solo al momento del paro. Dunque alla prima somministrazione spetteranno anche tre mensilità di arretrati. Anche la domanda potrà essere presentata solo dopo il parto.

Bonus gravidanza: possibile anche per le donne disoccupate

Bambini

Il bonus gravidanza spetta anche alle donne che so no in una condizione di disoccupazione temporanea. Nel dettaglio il bonus spetta alle donne che sono prive di copertura previdenziale obbligatoria: questo solitamente avrebbe dato diritto al congedo di maternità INPS. Vediamo però a chi spetta il bonus.

Questa particolare tipologia spetta quando si è appunto disoccupate e allo stesso tempo si ha un ISEE inferiore ai 17.747,58 euro. In questo caso spetterò un assegno di 354,74 euro per ben cinque mensilità, La domanda dovrà essere presentata presso il comune di residenza.