Bonus in busta paga: chi lo riceverà dal 2024 con la nuova Legge di Bilancio

A partire da gennaio 2024 sono in arrivo importanti novità su tutti i fronti bonus e stipendi, secondo quanto previsto dalla nuova Legge di Bilancio voluto dal governo Meloni. In particolare alcune categorie otterranno importanti bonus in busta paga: vediamo di chi si tratta.

Con la legge di bilancio il governo Meloni si prepara a offrire un importante bonus in busta paga per le donne con almeno due figli minorenni, ma questa non è l’unica novità dell’anno. Tutti i lavoratori dipendenti con un reddito al di sotto dei 35mila euro potranno godere del taglio del cuneo fiscale, misura già in vigore da quest’anno e che quindi non porterà grosse novità.

Le madri lavoratrici con almeno due figli minori di 18 anni potranno godere di una decontribuzione totale fino a 3mila euro all’anno. Una misura che dovrebbe portare loro circa 1.700 euro netti in più all’anno, o 140 euro al mese. Misura questa che sarà valida per tutti coloro che hanno un reddito di pari o superiore ai 28mila euro lordi all’anno.

Con questa misura le lavoratrici non dovranno quindi versare alcun contributo previdenziale per invalidità, vecchiaia e superstiti. Diverso ancora il caso per le dipendenti con tre o più figli, di cui almeno uno sotto i 10 anni, per le quali va segnalato che la misura resterà attiva fino al 2026, ma solo in caso di lavoro a tempo indeterminato, escludendo poi le lavoratrici domestiche. 

Legge di Bilancio 2024: ecco chi sono i lavoratori che ci guadagnano

Per quanto riguarda il taglio del cuneo fiscale, il governo ha investito in questa misura già ben 10 miliardi di euro, garantendo la misura per tutto il 2023 e il 2024. In particolare la misura della nuova Legge di Bilancio prevede 6 punti di contributi in meno fino a 35mila euro di reddito, 7 punti fino a 25mila euro.

Si arriva così a un guadagno di circa 100 euro che riduce di molto la differenza che molti cittadini lamentavano tra stipendio lordo e netto. Il taglio però è già attivo dallo scorso luglio 2023 e questo significa che non si assisterà a un grosso cambiamento a livello di cifre nel 2024, a meno che non arrivino ulteriori misure.