Bonus in scadenza a febbraio: elenco e date

Nel 2024, il panorama delle agevolazioni fiscali si rivela particolarmente ricco, estendendosi ben oltre le soglie dell’ISEE più contenute. Tra le numerose misure attive, alcune si apprestano a concludersi entro la fine di febbraio. Vale la pena esaminare da vicino queste opportunità, specialmente per chi rientra nei criteri di ammissibilità.

Tra le agevolazioni destinate a scadere a breve, spiccano il Bonus per le gite scolastiche, il Bonus per l’acqua potabile e, atteso con interesse, il Bonus psicologo. Quest’ultimo, in particolare, vedrà la riapertura dei termini per la presentazione delle domande entro fine mese.

Queste iniziative, insieme ad altre, contribuiscono a formare un quadro di sostegno ampio e variegato, indirizzato a famiglie, lavoratori e studenti. Tra queste, alcune misure non sono vincolate da scadenze immediate e possono essere richieste durante tutto l’anno, mentre altre richiedono un’azione tempestiva.

Bonus in scadenza a Febbraio 2024

Con il mese di febbraio 2024, si avvicinano le scadenze per due importanti bonus:

  • Bonus Gite Scolastiche: Destinato a sostenere gli studenti nelle uscite didattiche, prevede un contributo fino a 150 euro a studente, a condizione che l’ISEE non superi i 5000 euro. La misura, dotata di un fondo di 50 milioni di euro, mira a facilitare l’accesso a esperienze formative fuori dall’ambito scolastico. Le domande devono essere inoltrate attraverso la Piattaforma Unica entro il 15 febbraio 2024.
  • Bonus Acqua Potabile: Questo incentivo è volto a promuovere la riduzione dell’uso di plastica e l’ottimizzazione del consumo di acqua potabile. Non prevede limitazioni di reddito e si applica alle spese sostenute nel 2023 per sistemi di filtraggio e altri dispositivi per il trattamento dell’acqua domestica. Il credito d’imposta copre il 50% delle spese, fino a un massimo di 1000 euro per le abitazioni private e 5000 euro per gli immobili ad uso commerciale o istituzionale. Le domande vanno presentate entro il 28 febbraio 2024.

Carta della Cultura e Carta del Merito

Sebbene non direttamente soggette a scadenza a breve termine, meritano menzione la Carta della Cultura per i giovani e la Carta del Merito per gli studenti eccellenti. Entrambe forniscono un contributo di 500 euro, utilizzabile per acquisti culturali, e possono essere cumulate. La richiesta per queste carte può essere effettuata fino al 30 giugno.

Bonus Psicologo: riapertura dei termini

Particolarmente atteso è il Bonus Psicologo, con un fondo di 8 milioni di euro destinato a sostenere interventi di psicoterapia per i cittadini con un ISEE fino a 50.000 euro. Ogni beneficiario può ricevere fino a 1500 euro, con un contributo massimo di 50 euro per seduta. La procedura di richiesta sarà nuovamente aperta entro fine febbraio 2024.

In conclusione, il 2024 offre un ventaglio di opportunità di sostegno finanziario che meritano attenzione. La tempistica per la richiesta di alcuni di questi bonus è stringente, rendendo essenziale una pronta azione per chi desidera approfittarne.