Bonus internet, proroga al 2023: cos’è e a chi spetta

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
15/12/2022

Anche il prossimo anno sarà possibile usufruire del bonus internet, il voucher dal valore massimo di 2.500 euro per gli abbonamenti ad internet ultraveloce. Vediamo insieme di cosa si tratta e chi può beneficiarne.

business-people-using-internet-min

La Commissione Europea ha approvato la proroga del bonus internet per tutto il 2023. Si tratta di un’agevolazione che consiste nell’erogazione di un voucher per abbonamenti ad internet ultraveloce. Per imprese e liberi professionisti sarà possibile attivare i voucher fino al 31 dicembre dell’anno prossimo.

La conferma per il 2023 è stata possibile grazie agli oltre 430 milioni di euro ancora a disposizione e non riguarderà soltanto le PMI, in quanto la platea è stata allargata anche agli autonomi.

Bonus internet 2023: di cosa si tratta

high-angle-of-wi-fi-router-with-vacuum-cleaner

Il Bonus Internet consiste in un voucher il cui valore va dai 300 ai 2500 euro in caso di step change, ossia di incremento della velocità di connessione, realizzato con qualsiasi tipo di tecnologia.

In base alle caratteristiche di connettività, velocità di connessione e costi, i voucher sono distinti in tre fasce:

  • voucher di fascia A, distinti in A1 e A2, di importo pari a 300 euro per un contratto della durata da un minimo di 18 mesi a un massimo di 36 mesi, riconosciuto in caso di passaggio a connessioni con velocità massima in download compresa tra i 30 Mbit/s e i 300 Mbit/s (voucher A1) e tra i 300 Mbit/s e i 1 Gbit/s (voucher A2);
  • voucher di fascia B di importo pari a 500 euro per un contratto della durata da un minimo di 18 mesi fino ad un massimo di 36mesi che garantisca il passaggio ad una connettività con velocità massima in download compresa nell’intervallo 300 Mbit/s e 1 Gbit/s. La soglia di banda minima garantita deve essere pari ad almeno 30 Mbit/s;
  • voucher di fascia C pari a 2.000 euro per un contratto della durata da un minimo di 24 mesi fino ad un massimo di 36 mesi che garantisca il passaggio ad una connettività con velocità massima in download superiore a 1Gbit/s. La banda minima che deve essere garantita è pari ad almeno 100 Mbit/s.

Bonus internet: chi sono i beneficiari

finger-touching-a-phone-with-wifi

Possono beneficiare del bonus:

  • micro, piccole e medie imprese;
  • persone fisiche titolari di partita IVA che esercitano, in proprio o in forma associata, una professione intellettuale, per la quale cioè è richiesta l’iscrizione in appositi albi o elenchi;
  • persone fisiche titolari di partita IVA che esercitano, in proprio o in forma associata, una delle cosiddette professioni non organizzate.