Bonus luce e gas 2024: tutte le novità in arrivo

Per l’anno 2024 sono in arrivo importanti sussidi per quel che riguarda il bonus luce e gas, secondo le novità introdotte dall’ultima legge di bilancio. Vediamo insieme in questo articolo cos’è successo al bonus sociale e al bonus elettrico e chi potrà ancora usufruirne.

Il Bonus sociale e il Bonus elettrico torneranno ancora anche nel 2024. Questi due importanti bonus prevedono un contributo economico per le famiglie in situazioni di disagio che devono far fronte alle spese legate ai consumi domestici. Ma l’ultima Legge di Bilancio ha introdotti alcuni importanti cambiamenti per questi due bonus: vediamo insieme di che cosa si tratta.

Il Bonus Sociale per la bolletta di luce e gas continua anche a gennaio 2024, ma cambiano i requisiti ISEE per potervi avere accesso. Permane ancora invece, da gennaio a marzo 2024, il contributo straordinario per i titolari di bonus sociale elettrico, erogato in quota fissa ed in base alle zone climatiche.

In particolare il Bonus Elettrico per disagio economico è valido per le seguenti categorie:

-nuclei con meno di 4 figli a carico ed ISEE entro 9.530 euro
-nuclei con 4 o più figli a carico ed ISEE entro 20.000 euro

Bonus sociale ed elettrico: tutte le novità dell’ultima Legge di Bilancio


Il Bonus Elettrico si ottiene in automatico in bolletta, senza bisogno di farne domanda, presentando la Dichiarazione Sostitutiva unica (DSU) ai fine dell’attestazione ISEE 2024. Il fondo messo a disposizione per il 2024 è di ben 200 milioni, come determinato dall’articolo 1 del testo della Manovra 2024, al comma 14 (Contributo straordinario per il primo trimestre 2024 ai titolari di bonus sociale elettrico):

È riconosciuto per i mesi di gennaio, febbraio e marzo 2024 un contributo straordinario ai clienti domestici titolari di bonus sociale elettrico con le medesime modalità di cui all’articolo 3, comma 1, del decreto-legge 30 marzo 2023, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 maggio 2023, n. 56.

Per ora la Legge di Bilancio 2024 lo ha prorogato fino a marzo, e l’importo varierà in base al numero dei componenti del nucleo familiare. Permane invece per i soggetti in gravi condizioni di salute che fanno uso di apparecchiature elettromedicali indispensabili per la sopravvivenza il bonus erogato dai Comuni o ai Caf abilitati (cosiddetto bonus elettrico per disagio fisico).