Bonus moto e scooter elettrici 2022: importi, requisiti e domanda

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
06/03/2022

È partita nel mese di gennaio la fase di prenotazione dei nuovi ecobonus riconosciuti a chi acquista una moto o uno scooter elettrico. Gli incentivi, che possono arrivare fino a 4.000 euro per ogni veicolo, sono già stati prorogati fino al 2026. Vediamo nel seguente articolo come funzionano.

scooter-4512371_1920

È già possibile prenotare i nuovi incentivi dell’ecobonus 2022, destinati a chi decide di acquistare una moto o uno scooter elettrico, tramite l’apposita piattaforma predisposta dal Ministero dello Sviluppo Economico.

La misura, prorogata fino al 2026, è stata rifinanziata con un totale di 150 milioni di euro.

Vediamo nel seguente articolo i dettagli del bonus.

Bonus moto e scooter elettrici anche nel 2022: come funziona

scooter-g4e9bf2bfa_1920

Dallo scorso mese di gennaio è attiva per i concessionari la piattaforma del Ministero dello Sviluppo Economico ecobonus.mise.gov.it per prenotare gli incentivi destinati ai soggetti che acquistano ciclomotori e motocicli elettrici.

L’ecobonus moto e scooter è stato già prorogato ufficialmente per il 2022 e per i successivi quattro anni: la Legge di Bilancio approvata di recente ha introdotto uno stanziamento complessivo di 150 milioni di euro, pari a 20 milioni per ciascun anno dal 2021 al 2023 e a 30 milioni per ciascuno degli anni del triennio 2024-2026.

Bonus moto e scooter elettrici 2022: quanto vale?

money-notepad-and-calculator-on-the-table (1)-min

L’incentivo è riservato a coloro che acquistano in Italia un veicolo elettrico o ibrido nuovo di fabbrica delle categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e e viene calcolato sulla percentuale del prezzo di acquisto:

  • 30% per gli acquisti senza rottamazione fino ad un massimo di 3.000 euro;
  • 40% per gli acquisti con rottamazione di un veicolo di categoria L omologato da Euro 0 a euro 3, fino ad un massimo di 4.000 euro.

Il contributo previsto dall’ecobonus 2022 viene riconosciuto direttamente dai rivenditori di moto e scooter elettrici: il concessionario si registra alla piattaforma online messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico e prenota l’incentivo, lo riconosce all’acquirente e ottiene poi il rimborso dalla casa costruttrice sottoforma di credito d’imposta.