Bonus patente autotrasportatori 2023, a breve il via alle domande: come fare?

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureato in Management Internazionale
18/01/2023

Non è ancora operativa la piattaforma online da utilizzare per richiedere il bonus patente autotrasportatori, l’incentivo riconosciuto sottforma di rimborso spese a chi decide di conseguire la patente C e le abilitazioni professionali necessarie per poter effettuare attività di autotrasporto merci per conto terzi. Vediamo come funzionerà la procedura di domanda.

highway-g61968f309_1920

Cresce l’attesa per il lancio della piattaforma online per richiedere il bonus patente autotrasporti, l’incentivo riconosciuto nella forma del rimborso spese a chi decide di conseguire la patente C e le abilitazioni professionali necessarie per poter effettuare attività di autotrasporto merci per conto terzi.

Vediamo insieme le ultime novità e come funzionerà la procedura di domanda.

Bonus patente autotrasportatori 2023: di cosa si tratta?

truck-2917881_1920

Manca sempre meno alla partenza ufficiale del bonus patente autotrasportatori 2023, l’incentivo riconosciuto sottoforma di rimborso spese a chi decide di conseguire la patente C e le abilitazioni professionali necessarie per poter effettuare attività di autotrasporto merci per conto terzi.

Il contributo, dall’importo massimo di 2.500 euro e che non può comunque superare l’80% delle spese sostenute, verrà riconosciuto con l’obiettivo di incentivare l’inserimento di giovani in un settore che da tempo soffre di una forte carenza di autisti, e potrà utilizzato per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2026.

La piattaforma per inviare le domande verrà attivata nelle prossime settimane, e potranno effettuare la procedura:

  • i giovani di età compresa tra 21 e 35 anni (per conseguire la patente C è richiesta un’età minima di 21 anni);
  • i beneficiari di Reddito di Cittadinanza;
  • i percettori di ammortizzatori sociali.

Per poter ricevere l’incentivo, il soggetto richiedente dovrà dimostrare, entro tre mesi dal conseguimento della patente C e dell’abilitazione, di aver stipulato un contratto di lavoro dalla durata minima di sei mesi, con la qualifica di conducente autotrasporto di merci per conto di terzi

Il bonus patente autotrasportatori 2023 verrà riconosciuto per una sola volta secondo l’ordine cronologico di inoltro delle istanze, fino ad esaurimento delle risorse disponibili per ciascuno degli anni dal 2022 al 2026.

Bonus patente autotrasportatori 2023: come fare domanda

truck-vehicle-with-trailers-background

In attesa dell’operatività della piattaforma online, ecco i passaggi che andranno seguiti per poter usufruire del bonus patente autotrasportatori:

  • effettuare la registrazione sulla piattaforma “Buono patenti” del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;
  • rivolgersi ad una delle autoscuole accreditate (verrà pubblicato un apposito elenco consultabile dai beneficiari all’interno della piattaforma informatica);
  • spendere il bonus entro 60 giorni dalla data di emissione;
  • il beneficiario deve conseguire la patente e la carta di qualificazione del conducente (CQC) entro 18 mesi dalla relativa attivazione;
  • le autoscuole provvedono al caricamento, sull’apposita applicazione web, delle informazioni relative ai titoli e alle abilitazioni conseguite da ciascun beneficiario e provvedono all’emissione della fattura elettronica di importo pari a quello del bonus utilizzato;
  • entro 30 giorni dall’accettazione della fattura, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti liquida alle autoscuole l’importo del buono attivato.