Bonus patente autotrasporti 2022: che cos’è e chi può richiederlo

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
29/05/2022

Il bonus patente autotrasporti è stato introdotto per incentivare il conseguimento della patente da autotrasportatore C e di tutte le abilitazioni obbligatorie per la guida di veicoli destinati al trasporto di persone e merci con una massa superiore a 3,5 tonnellate. Vediamo nel dettaglio come funziona.

highway-ge3d23e6e8_1920

Il bonus patente autotrasporti è un incentivo rivolto ai soggetti di età compresa tra i 21 e i 35 anni interessati ad ottenere la patente C e l’abilitazione per lavorare come autotrasportatori.

Il bonus può arrivare a coprire il 50% delle spese sostenute ed è riconosciuto sottoforma di rimborso spese e nella misura massima di 1.000 euro. Vediamo meglio come funziona.

Bonus patente 2022: che cos’è?

container-g3befe41a9_1920

Il bonus patente autotrasportatori 2022 è un incentivo riconosciuto nella forma del rimborso spese a chi decide di conseguire la patente C e le abilitazioni professionali necessarie per poter effettuare attività di autotrasporto merci per conto terzi.

Il contributo, dall’importo massimo di 1.000 euro e che non può comunque superare il 50% delle spese sostenute, è riconosciuto fino al 30 giugno 2022 con l’obiettivo di incentivare l’inserimento di giovani in un settore che da tempo soffre di una forte carenza di autisti.

Possono richiedere il bonus:

  • i giovani di età compresa tra 21 e 35 anni (per conseguire la patente C è richiesta un’età minima di 21 anni);
  • i beneficiari di Reddito di Cittadinanza;
  • i percettori di ammortizzatori sociali.

Per poter ricevere l’incentivo, il soggetto richiedente deve dimostrare, entro tre mesi dal conseguimento della patente C e dell’abilitazione, di aver stipulato un contratto di lavoro dalla durata minima di sei mesi, con la qualifica di conducente autotrasporto di merci per conto di terzi.

Bonus patente entro luglio?

calendar-g7ad6d5117_1280

Per quanto riguarda le domande, era atteso entro 60 giorni dall’entrata in vigore della legge di conversione del decreto Infrastrutture il provvedimento del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile che stabiliva i termini e le modalità per presentare le richieste, ma ad oggi ancora non c’è traccia della norma.

La data da segnare sul calendario, con molta probabilità, dovrebbe essere quella del 1° luglio 2022: a partire da quel giorno dovrebbe aprirsi la finestra utile per presentare le richieste per il bonus patente autotrasporti.