Bonus patronato: cos’è e come funziona

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
20/09/2022

Arriva un nuovo bonus nell’ordinamento italiano: si tratta del bonus patronato 2022. Con questo gli istituti di patronato potranno finalmente avere un bonus apposito per far fronte al caro bollette. Il bonus è un sostegno una tantum da 250 euro: vediamo cos’è e come si può ottenere.

Energia

Continua la scoperta del decreto Aiuti ter e di tutte le nuove agevolazioni che sono state incluse all’interno di esso. Il nuovo decreto sarà probabilmente uno degli ultimi del vecchio governo Draghi, prima che verrà lasciato spazio al nuovo esecutivo che verrà a costituirsi dopo le elezioni del 25 Settembre.

In questo scenario ricco di bonus e agevolazioni, il ruolo dei caf e degli istituti di patronato è sempre stato più importante, ecco perché il governo ha deciso di destinare a questi il nuovo bonus.

Bonus patronato: a chi spetta il nuovo bonus?

Gas

Vediamo a chi spetta il nuovo bonus patronato 2022, nuova agevolazione contenuta nel nuovo decreto Aiuti ter. Il caro energia è un problema serie in Europa, ma soprattutto in Italia, essendo il nostro uno dei paesi che dispone di meno energia. La recente possibilità che anche la Francia decida di interrompere le forniture è un altro tassello che evidenzia le difficoltà del nostro paese ad affrontare la crisi.

Per aiutare gli istituti di patronato, dimenticati fino ad ora, il governo ha deciso di porre in essere un nuovo bonus, che si sostanzia in un contributo una tantum. I 250 euro saranno erogati a ciascuna sede centrale e provinciale, a patto che risulti essere riconosciuta già alla data di entrata in vigore del presente in vigore.

Bonus patronato: come fare domanda?

gas-1822691_1920

Vediamo ora come presentare domanda per ottenere il bonus patronato 2022. La domanda dovrà essere presentata dalle sedi centrali o provinciali degli istituti di patronato. Questa andrà a finire direttamente al ministero del Lavoro e delle politiche sociali, con scadenza fissata entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore del bonus.

Per l’approvazione definitiva del bonus patronato, bisognerà attendere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto Aiuti ter.