Bonus PC e Internet 2021: scadenza, requisiti e domanda

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
21/08/2021

Il 1° ottobre 2021 terminerà la possibilità di presentare domanda per il bonus pc e internet, l’incentivo dal valore di 500 euro introdotto dal Governo Conte per sottoscrivere abbonamenti internet e per acquistare tablet o PC. Scopriamo insieme i requisiti necessari e come fare domanda.

People using online apps setIn passato il governo Conte ha introdotto il bonus PC e internet, il quale però scadrà all’inizio del mese di ottobre, in quanto non è stato ancora rinnovato dal governo Draghi.

Il bonus PC consiste in un incentivo il cui valore è pari a 500 euro per l’acquisto di strumenti tecnologici come tablet, PC e anche abbonamenti a internet. Per poterne beneficiare è necessario avere un basso Isee, inferiore ai 20.000€.

Si può usufruire del bonus al momento dell’acquisto poiché si tratta di uno sconto che verrà applicato al prezzo di vendita.

Bonus pc e internet: i requisiti necessari e come fare richiesta

Female student listening webinar onlinePer richiedere il bonus PC e internet è necessario avere un Isee inferiore ai 20.000 euro. Il bonus verrà erogato fino all’esaurimento delle risorse messe a disposizione e seguirà l’ordine cronologico delle domande, secondo cui coloro che ne hanno fatto prima richiesta riceveranno l’incentivo.

Il principale obiettivo del bonus è quello di diffondere la banda larga nella nazione, soprattutto nella zona Sud. L’offerta internet adatta a ricevere il bonus deve avere una velocità minima di 30 mega in download e di 15 in upload. Coloro che possiedono già una connessione internet possono chiederne un miglioramento fino a un giga in download.

Per richiedere il bonus è necessario rivolgersi all’operatore con il quale ci si vuole abbonare, sia nel caso di offerta internet sia per l’acquisto di PC o tablet. Infatti, per poter beneficiare della misura è necessario sia fare un abbonamento internet sia procedere all’acquisto degli strumenti tecnologici. Ciascun operatore decide come suddividere il valore del bonus tra le due possibilità.

Infratel Italia: bonus pc e internet è stato un flop

Students watching webinar on computerInfratel Italia (Infrastrutture e Telecomunicazioni per l’Italia S.p.A.), società in-house del Ministero dello Sviluppo Economico e parte del Gruppo Invitalia, si è occupata della gestione ed erogazione del bonus PC.

La società ha diffuso i dati in merito all’andamento di tale misura, i quali hanno rivelato che nei successivi nove mesi dal lancio del bonus, i voucher utilizzati sono stati 165.000, per un valore totale pari a 89 milioni. L’incentivo ha ottenuto maggior successo nelle seguenti regioni: Piemonte, Lombardia e Marche.

Tali risultati hanno dimostrato l’insuccesso della misura, ma non ci è dato comprendere il motivo di questo flop. Infatti, le risorse utilizzate sono inferiori alla metà di quelle disponibili.