Bonus per gli over 60: dalla salute all’esenzioni fiscali

Il governo ha recentemente introdotto una serie di misure di supporto dedicate agli individui over 60, con l’obiettivo di migliorare la qualità della loro vita e incentivare un’attiva partecipazione nella società.

Queste iniziative coprono una vasta gamma di aree, inclusi il settore sanitario, i trasporti, l’assistenza sociale e le telecomunicazioni. Vediamo nel dettaglio quali sono questi benefici e come possono essere richiesti.

Salute e assistenza sanitaria

Per gli anziani di età superiore ai 65 anni, è prevista l’esenzione dal pagamento dei ticket sanitari per farmaci e visite specialistiche, a condizione che il reddito familiare rientri sotto una specifica soglia. Questa misura è pensata per alleggerire il carico delle spese mediche. Anche chi riceve una pensione minima può accedere a determinate esenzioni, garantendo così un accesso più ampio alle cure necessarie.

Supporto nell’acquisto e nelle spese quotidiane

La Carta Acquisti rappresenta un’importante agevolazione per gli anziani con un ISEE entro certi limiti. Questo strumento consente non solo l’acquisto di beni di prima necessità presso esercizi convenzionati, ma anche il pagamento delle bollette domestiche, facilitando la gestione delle spese quotidiane.

Mobilità e trasporti

Gli over 60 possono beneficiare di sconti sui trasporti pubblici, che spaziano dal locale al nazionale, includendo viaggi in treno, nave e aereo. Queste riduzioni mirano a promuovere la mobilità e l’indipendenza degli anziani, permettendo loro di viaggiare a costi contenuti.

Esenzioni e riduzioni fiscali Canone Rai e Tari

Per gli individui oltre i 75 anni con un reddito complessivo al di sotto di una certa soglia, è prevista l’esenzione dal canone Rai, alleggerendo le spese fisse annuali. Inoltre, in alcuni comuni è possibile accedere a riduzioni sulla TARI, basate su età e reddito, e gli over 70 possono ottenere sconti sui bollettini postali, riducendo i costi delle commissioni.

Comunicazione e tecnologia

Nell’era digitale, anche gli anziani hanno diritto a restare connessi. Per questo, alcune compagnie telefoniche offrono tariffe speciali per chiamate, internet e servizi di messaggistica, pensate per venire incontro alle esigenze di comunicazione degli over 60.

Inclusione sociale

L’assegno di inclusione, che sostituisce il precedente reddito di cittadinanza, si rivolge a nuclei familiari in condizioni di fragilità economica, includendo anche gli anziani che rispettano certi criteri di reddito e patrimonio. Questo sostegno è fondamentale per garantire dignità e inclusione sociale agli over 60 che si trovano in difficoltà finanziarie.