Bonus porte interne: cos’è e come funziona?

Il governo ha predisposto un apposito bonus per la sostituzione delle porte interne della casa. Questo bonus è attivo per tutto il 2023, ed è composto da ben tre differenti opzioni di utilizzo. Approfondiamo nel seguente articolo tutto ciò che c’è da sapere a riguardo.

Bonus porte interne: cos’è e come funziona?

Se hai deciso di sostituire le porte della tua casa puoi accedere a 3 detrazioni che ti permettono di risparmiare un sacco di soldi. E’ stata la manovra finanziaria di fine 2022 ha confermare molti bonus proprio per dare una mano alle famiglie italiane sommerse dalla crisi economica internazionale.

Bonus porte interne: le tre opzioni per utilizzarlo

Bonus porte interne: cos’è e come funziona?

Vediamo quali sono le tre opzioni in essere per sfruttare il bonus porte interne. Come abbiamo detto, questo bonus serve per sostituire le porte interne nelle case degli italiani che sono in possesso dei requisiti. Approfondiremo nel dettaglio le tre agevolazioni che consentono di accedere al bonus porte interne.

Come accedere con il bonus ristrutturazione?

La prima possibilità di accesso è quella offerta dal bonus ristrutturazione. Questo garantisce una detrazione del 50% sulle spese sostenute per un importo massimo di 96.000 euro. La detrazione, in questo casa è ripartita in 10 quote annuali costanti di pari importo. Per utilizzarla è necessario che il metodo di pagamento sia tracciabile, dal quale si possa evincere:

  • causale di versamento;

  • dati fiscali del destinatario (impresa/fornitore);

  • codice fiscale del beneficiario della detrazione.

Bonus porte interne: come averlo con l’Ecobonus

Vediamo come si può ottenere il bonus porte interne con l’Ecobonus. In questo caso l’importo massimo della detrazione è di 60.000 euro su una tetto massimo di spesa di 120.000 euro. Tale detrazione è suddivisibile in 10 quote annuali di pari importo. Per averlo è necessario migliorare la classe energetica dell’abitazione.

Bonus barriere architettoniche: come accedere?

Bonus porte interne: cos’è e come funziona?

Vediamo in che modo è possibile accedere al bonus barriere architettoniche e modificare le porte interne della propria abitazione. La detrazione spettante in questo caso è del 75% delle spese sostenute da ripartire in 5 rate annuali di pari importo con limiti di spesa differenti a seconda dei casi.

Lascia un commento