Bonus psicologo 2022, domande sul portale INPS: come funziona

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
13/06/2022

Bonus psicologo: sarà l’INPS ad occuparsi delle domande per il contributo rivolto a tutti i cittadini che soffrono di un disagio di salute mentale causato dalla pandemia o da altri motivi. Vediamo insieme tutte le ultime novità.

psicolog

Il bonus psicologo potrà essere domandato direttamente sul portale online che l’INPS renderà disponibile nelle prossime settimane. Dopo la firma del decreto attuativo si attendono solamente le istruzioni da parte del Ministero della Salute sulle tempistiche delle richieste.

Vediamo nel seguente articolo tutti i dettagli della nuova misura di sostegno.

Bonus psicologo 2022: attesa per le domande

inps-pensioni-1200×675

Sarà direttamente l’INPS a gestire le domande per il nuovo bonus psicologo. Il contributo per sedute psicologiche potrà essere richiesto direttamente dal portale online non appena sarà ultimata la procedura per inserire le richieste.

Una volta inviate le richieste, verrà stilata una graduatoria per ogni singola regione in base alla disponibilità di risorse per ogni territorio.

A coloro che rientreranno in graduatoria sarà associato un codice con cui si potrà accedere a sessioni di psicoterapia per un periodo di 180 giorni. Al termine di tale periodo, il credito non utilizzato o i codici interamente non utilizzati verranno annullati e le risorse economiche riassegnate in base alle graduatorie.

Bonus psicologo 2022: come funziona

Woman visiting psychologist

Il bonus psicologo potrà essere richiesto dai cittadini italiani con prescrizione medica e diagnosi del disagio e con ISEE fino a 50.000 euro.

L’importo massimo dell’incentivo sarà di 600 euro, calibrato in base al reddito del richiedente, e verrà riconosciuto per pagare sessioni di psicoterapia presso specialisti privati regolarmente iscritti all’albo degli psicoterapeuti.

Il bonus, ricordiamo, sarà rivolto a tutti i cittadini che soffrono di un disagio di salute mentale causato dalla pandemia, da restrizioni e lockdown, dalla didattica a distanza, dallo smart working o da qualsiasi altro fattore.

Per il 2022 il bonus psicologo godrà di un fondo di 10 milioni di euro. Ulteriori 10 milioni di euro saranno investiti:

  • per rafforzare i servizi di neuropsichiatria infantile e adolescenziale;
  • per potenziare l’assistenza delle persone con disturbi mentali;
  • per garantire l’accesso ai servizi di psicologia e psicoterapia alle persone che non hanno una diagnosi di disturbo mentale;
  • per contrastare situazioni di ansia, stress e depressione