Bonus psicologo 2022: in quali Regioni è già attivo

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
13/02/2022

Dopo settimane di dibattiti e polemiche il Governo sembra aver trovato un accordo per reintrodurre il bonus psicologo, il contributo per la salute mentale escluso dalla Legge di Bilancio 2022. Vediamo le ultime novità a riguardo e quali Regioni si sono già attivate per fornire il servizio.

woman-with-hands-together-talking-with-counselor-min

Il Governo Draghi è al lavoro in questi giorni per reperire le risorse utili a finanziare il bonus psicologo, il contributo alla salute mentale attivato nel 2021 ma non rinnovato dalla successiva Legge di Bilancio.

L’incentivo dovrebbe trovare spazio con un emendamento nel decreto Milleproroghe, ma sono già molte le Regioni che si sono mosse autonomamente per riconoscere un aiuto psicologico a chi ne ha bisogno: vediamo quali sono.

Bonus psicologo 2022: passi avanti del Governo

Psicologo

Sono giorni decisivi per il bonus psicologo, la misura di sostegno alla salute mentale introdotta lo scorso anno ma poi esclusa dalla Legge di Bilancio 2022. Nell’emendamento al decreto Milleproroghe presentato dal PD è previsto un finanziamento di 40 milioni di euro, con il Governo che al momento è al lavoro per capire dove reperire le risorse.

Il testo del provvedimento dovrebbe prevedere anche un potenziamento dei servizi sul territorio, con l’adozione da parte di Regioni e Province autonome, di un programma triennale di interventi per l’assistenza sociosanitaria alle persone con disturbi mentali e affette da disturbi correlati allo stress, con l’obiettivo di:

  • potenziare l’assistenza sociosanitaria alle persone con disturbi mentali;
  • potenziare l’assistenza a supporto delle persone affette da disturbi della nutrizione e dell’alimentazione;
  • rafforzare i servizi di neuropsichiatria per l’infanzia e l’adolescenza, potenziando l’assistenza ospedaliera in area pediatrica.

Nell’emendamento sono indicate anche risorse per 7 milioni di euro da destinare ai consultori psicologici per il rafforzamento dei servizi di neuropsichiatria per i ragazzi.

Aiuto psicologico: quali Regioni lo hanno già attivato

man-sitting-in-the-psychologist-s-office-and-talking-about-problems-min

Nonostante nulla sia ancora stato deciso, non mancano le Regioni che si sono mosse in anticipo rispetto all’Esecutivo.

La Regione Lazio, guidata dall’ex segretario PD Nicola Zingaretti, ha già destinato 10,9 milioni di euro al potenziamento fino al 2025 di servizi territoriali di supporto e assistenza psicologica presso le scuole.

Nella stessa direzione si stanno muovendo anche Lombardia, Campania ed Emilia-Romagna, che hanno annunciato l’imminente attivazione di un supporto psicologico di base territoriale e gratuito.