Bonus psicologo: ci sarà nel 2022?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
10/02/2022

Ci sono delle novità importanti per quanto riguarda il bonus psicologo, in particolare per coloro che stanno chiedendo a gran voce un suo inserimento nell’ordinamento. La richiesta di alcuni partiti politici è quella di inserirlo nel decreto milleproroghe. Scopriamo insieme quali sono gli sviluppi a riguardo.

Psicologo

Il bonus psicologo è considerato come una delle mancanze più gravi della nuova Legge di Bilancio. Le promesse del governo e i continui appelli ai giovani non hanno trovato d’accordo in molti con la mancata attuazione del suddetto bonus. Ma la partita non sembra ancora chiusa del tutto: scopriamo insieme per quale motivo.

Bonus psicologo: quali sono le novità?

Psicologo

Uno dei partiti più importanti e con più consensi, ossia il PD, si sta esponendo in maniera particolarmente forte affinché il bonus psicologo venga accolto nel decreto milleproroghe. Filippo Sensi, deputato del PD, ha infatti dichiarato che:

“Sono ore decisive per l’emendamento sul bonus psicologo. Sono fiducioso che il governo, che ha a cuore questo tema che riguarda tanti giovani alla prova della pandemia, farà tutto il possibile e oltre per dare ora una risposta concreta già in questo milleproroghe”.

Il bonus dovrebbe vedersi stanziati ben 50 milioni di euro di fondo, avendo a disposizione per i beneficiari ben 150 euro da utilizzare per visite psicologiche.

Bonus psicologo: il perché della sua importanza

Psicologo

La domanda di assistenza psicologica rimane crescente tra gli italiani, in particolare a causa dei lockdown che si sono succeduti. Questo ha portato alcune figure politiche a strutturare il bonus psicologo, un’assistenza reddituale per coloro che hanno bisogno di cure psicologiche.

Stando ai dati diffusi, la categoria che più richiede il bonus è quella con età compresa tra i 18 e i 35 anni. I disturbi più frequenti sono attacchi di panico, autolesionismo, dipendenze, ansia e, nei casi più gravi, tentati suicidi. Il bonus psicologo porterebbe importanti vantaggi per questi soggetti, in particolare se si considera che molti di questi sono studenti, senza dunque un reddito.