Bonus psicologo: entro quando presentare la domanda?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
22/10/2022

Si avvicina la scadenza entro cui presentare la domanda per il bonus psicologo, la misura inserita nell’ordinamento italiano per far fronte ai problemi psicologici derivanti dalla pandemia e non solo. Le domande dovranno essere inviate entro il 24 Ottobre 2022: vediamo nel seguente articolo come fare domanda.

Psicologo

La scadenza per la presentazione della domanda relativa al bonus psicologo, si fa sempre più vicina. Sono infatti moltissimi gli italiani che già nei mesi scorsi avevano presentato la documentazione necessaria, in quanto il diffondersi di problemi psicologici è sempre più un problema. Il bonus consente di avere 600 euro per le sedute, ma del totale dei richiedenti, rischiano di rimanere fuori il 90%.

Approfondiamo la questione nel seguente articolo.

Bonus psicologo: scadenza al 24 Ottobre

Psicologo

Si avvicina la scadenza entro cui presentare la domanda per il bonus psicologo 2022, l’agevolazione che potrà consentire ai fortunati beneficiari di avere 600 euro di voucher da spendere per sedute da professionisti del settore. La domanda potrà essere presentata sul sito dell’Inps entro il 24 Ottobre, ma è già stato reso noto che non tutti i richiedenti saranno accontentati.

Il criterio scelto per creare la graduatori segue due driver principali: il primo è il reddito mentre il secondo è il momento di presentazione della graduatoria. Per essere più in alto in classifica, è necessario avere un reddito basso e aver presentato la domanda il prima possibile.

Bonus psicologo: ecco i requisiti per fare domanda

Psicologo

Vediamo ora quali sono i requisiti reddituali per poter presentare la domanda per il bonus psicologo. Le fasce ISEE sono le seguenti:

  • in caso di Isee inferiore a 15.000 euro l’importo del beneficio, fino a 50 euro per ogni seduta, è erogato a concorrenza dell’importo massimo stabilito in 600 euro per ogni beneficiario (quindi massimo 12 sedute);
  • in presenza di Isee compreso tra i 15.000 e i 30.000 euro, l’importo del beneficio, fino a 50 euro per ogni seduta, è erogato a concorrenza dell’importo massimo stabilito in 400 euro per ogni beneficiario (quindi massimo 8 sedute);
  • in caso di Isee superiore a 30.000 e non superiore a 50.000 euro, l’importo del beneficio, fino a 50 euro per ogni seduta, è erogato a concorrenza dell’importo massimo di 200 euro per ogni beneficiario (massimo 4 sedute).

La domanda, come detto in precedenza, potrà essere effettuata solo sulla piattaforma predisposta dal sito dell’Inps.