Bonus psicologo: redditi professionisti alle stelle

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
29/12/2022

Il bonus psicologo sta facendo ben sperare tutti i professionisti operanti nel settore, in quanto grazie a questo sono riusciti ad aumentare di molto il proprio reddito. Spicca in particolare il valore della Sicilia, prima in Italia per aumento del reddito degli psicologi. Aumenta anche il fatturato, che passa da 1,2 miliardi a 1,7 miliardi.

Psicologo

Di quanto sono cresciuti i redditi degli psicologi dopo l’introduzione del relativo bonus? Stando a quanto evidenziato dai dati, l’aumento è stato del 28,57%, passando da una media di 13.554 euro a 17.426 euro. L’andamento è ancora più marcato se si guarda al fatturato che, complessivamente, in un anno è passato da 1,2 miliardi a oltre 1,7 miliardi di euro.

Quali sono le cause di questo aumento? Cerchiamo di rispondere a questa domanda insieme nel seguente articolo.

Psicologi: aumentano i redditi in Italia

Psicologo

Vediamo di quanto sono aumentati i redditi degli psicologi in Italia dopo l’introduzione del bonus psicologo voluta dal governo Draghi nel 2021. Secondo il presidente dell’ordine degli psiologi David Lazzari, l’aumento del fatturato e del reddito è dovuto a:

Alla crescita della professione in termini di visibilità, credibilità e di ruolo sociale. Dal sondaggio effettuato dal Cnop sulla comunità professionale era emerso un aumento medio del 39% dell’attività libero professionale degli iscritti all’Ordine ed ora ne vediamo le prime ricadute in termini economici. Un aumento distribuito su tutto il territorio nazionale, dove il Sud recupera in parte il gap nei confronti del Nord.

Bonus psicologo: quanto ha influito nell’aumento del reddito?

Psicologo

Sicuramente ad aver giocato un ruolo del tutto essenziale è stato il bonus psicologo: la sua introduzione, con ben 25 milioni di euro di fondo stanziato, ha fatto in modo che anche chi evitava di andare in terapia per l’eccessivo esborso economico, avesse modo di farlo. Il bonus infatti metteva a disposizione un voucher da 600 euro, molto comodo per le fasce più deboli della popolazione.

Le domande pervenute sono state infatti circa 400 mila: ottimi numeri che rappresentano al meglio la crescita della professione.