Bonus psicologo sbloccato: ecco chi ne avrà diritto

Sul fronte del tanto atteso bonus psicologo sono in arrivo importanti novità. Sembra che finalmente il bonus si sia sbloccato e che sarà dunque attivato, ma a riguardo potrebbero esserci importanti cambiamenti! Vediamo insieme tutte le novità previste per questo bonus.

psicologo-bonus-1

Il bonus psicologo sembra essere pronto a tornare, come è stato dichiarato nella conferenza Stato Regioni tenutasi giovedì 23 novembre. Si tratta di un incentivo che i cittadini italiani potranno utilizzare per pagare le proprie sessioni di psicoterapia, come specificato dal decreto della salute.

Tuttavia quest’anno il governo governo ha deciso di stanziare solo 5 milioni, che permetteranno di accedere al bonus ad appena 8000 cittadini. Il bonus sembra destinato a passare dai 600 € di soglia massima dello scorso anno a un limite di 1500 €, che sarà regalato solo a cittadini con un reddito inferiore ai 50.000 €.

Bisognerà però aspettare il decreto definitivo per essere a conoscenza delle scadenze e delle modalità di richiesta del bonus che viene erogato direttamente dall’Inps, e che si occuperà anche di pubblicare la graduatoria dei beneficiari che potranno usufruire del bonus.

Bonus psicologo: ecco come fare domanda per il nuovo bonus

psicologo-bonus
Tuttavia preoccupa la scarsità di fondi che sono stati destinati al bonus, che nel 2022 aveva visto un budget di 25 milioni di euro, a fronte dei 5 milioni attuali. A ciò si aggiunge anche il fatto che se si dovesse passare da 600 € a 1500 € a testa si dimezzerebbe ulteriormente la platea di beneficiari.

Questi tagli hanno scatenato moltissime proteste, tra cui quella ben nota del rapper Fedez che ha raccolto oltre 300.000 firme online per il bonus psicologo, come ha spiegato in una diretta Instagram tenuta insieme al presidente degli Ordini degli psicologi David Lazzari:

Ci sono novità, perché il ministro Schillaci ha detto che questo giovedì sbloccherà il bonus psicologo del 2023. Noi siamo qui per dire che comunque i fondi sono insufficienti. Lui dice che sono insufficienti, io dico che sono una miseria, quindi diciamo che lui è un po’ più edulcorato di me. Siamo qui per dire che c’è ancora tantissimo da fare, c’è da lavorare sullo psicologo di base e c’è da lavorare sugli psicologi nelle scuole.

Non ci resta che attendere il decreto e scoprire come funzionerà effettivamente il bonus.

Lascia un commento