Bonus psicologo: si può usare anche per le sedute online?

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
04/12/2022

Le domande per il bonus psicologo potevano essere presentate fino al 24 ottobre e il 7 dicembre l’Inps procederà con la pubblicazione della graduatoria, che dipenderà dall’ISEE e dalla data di presentazione della domanda. Ma il bonus psicologo  può essere utilizzato anche per le sedute online? Vediamo insieme.man-sitting-in-the-psychologist-s-office-and-talking-about-problems (1)-min

Il bonus psicologo è il contributo introdotto dal governo per aiutare i cittadini italiani ad affrontare le spese di terapia. Le graduatorie saranno pubblicate dall’Inps a partire dal 7 dicembre,  che dipenderà dall’ISEE e dalla data di presentazione della domanda.

In seguito alla pandemia, molti professionisti del settore hanno cominciato a portare avanti le sedute di terapia anche online, pratica rimasta diffusa anche una volta terminato il periodo di lockdown. Per questo motivo, in molti si chiedono se il bonus sarà spendibile anche per le sedute online. Vediamo insieme.

Bonus psicologo: si può utilizzare anche per le sedute online?

psicolog

Una volta entrati in graduatoria, i beneficiari del bonus psicologo possono utilizzarlo soltanto presso specialisti regolarmente iscritti nell’elenco degli psicoterapeuti, nell’ambito dell’albo degli psicologi, che abbiano aderito all’iniziativa.

Per quanto riguarda le modalità, la normativa di riferimento non prevede alcuna restrizione, pertanto il bonus potrà essere utilizzato anche per le sedute online se messe a disposizione del professionista a cui ci si rivolge.

Come usare il voucher

front-view-of-psychologist-and-patient-min

Chiusa la procedura per presentare la domanda, il bonus psicologo sarà assegnato sulla base delle graduatorie regionali (e per provincia autonoma) che saranno pubblicate dall’Inps a partire dal 7 dicembre. Le graduatorie saranno stilate in base all’ISEE e in caso di parità ISEE sarà data precedenza a chi ha presentato prima la domanda. Il destinatario del voucher sarà informato con apposita comunicazione (tramite SMS o e-mail) e il buono sarà identificato da un codice univoco.

Per poter usufruire del voucher, sia avranno a disposizione 180 giorni di tempo per spenderlo presso gli psicologi accreditati, altrimenti sarà annullato e le risorse torneranno nella disponibilità per essere assegnate a chi è immediatamente dopo in graduatoria.

La prima cosa da fare, dunque, è trovare i medici accreditati e per farlo sarà possibile consultare l’elenco disponibile sul sito dell’Ordine dei psicologi. Una volta trovato il professionista bisogna mettersi in contatto con lui e dirgli che si vuole prenotare una seduta sfruttando il voucher. Il dottore dovrà prenotare il buono (tramite la procedura a lui nota) utilizzando il codice univoco dettato dal paziente.