Bonus pubblicità 2024: guida, scadenze e consigli per recuperare il credito

Il 2024 segna un momento importante per le imprese, i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali interessati a incrementare la loro visibilità attraverso investimenti pubblicitari.

Da marzo, si apre la possibilità di accedere al tax credit per investimenti pubblicitari, una misura che stimola la promozione su quotidiani e periodici, sia cartacei che online. Questa opportunità, delineata dall’articolo 57-bis del Decreto Legge n. 50/2017, è accessibile mediante l’invio di una specifica domanda tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate.

Come funziona il bonus pubblicità 2024

Il periodo per inviare la domanda per il tax credit è compreso tra il 1° marzo e il 2 aprile 2024, un’estensione rispetto alla tradizionale finestra di marzo. Per poter beneficiare di questa agevolazione, è essenziale che gli investimenti pubblicitari per l’anno in corso superino di almeno l’1% quelli effettuati nell’anno precedente. Ciò significa che le aziende devono non solo mantenere, ma incrementare il loro impegno pubblicitario per qualificarsi.

Percentuale dell’agevolazione con il bonus pubblicità

Dopo un triennio caratterizzato da una percentuale unica del 50%, nel 2024 la percentuale di agevolazione ritorna al 75%. Questo ripristino offre alle imprese un incentivo ancora maggiore a investire nella pubblicità, premiando coloro che decidono di espandere la loro presenza sui media.

Procedure e scadenze del bonus pubblicità 2024

Oltre alla comunicazione iniziale per accedere al credito d’imposta, i soggetti interessati sono tenuti a presentare, nei primi mesi dell’anno successivo, una dichiarazione sostitutiva che attesti gli investimenti pubblicitari effettuati. Questo passaggio è fondamentale per confermare la realizzazione degli investimenti annunciati e per assicurare che siano stati rispettati tutti i requisiti previsti dalla normativa.

Bonus pubblicità si o no?

Il bonus pubblicità rappresenta una significativa opportunità di crescita per le aziende che cercano di aumentare la loro visibilità. Con una pianificazione attenta e un incremento degli investimenti pubblicitari, le imprese possono non solo beneficiare di un sostanziale credito d’imposta, ma anche migliorare la propria posizione sul mercato.
La chiave per un utilizzo efficace di questa agevolazione sta nel rispettare le scadenze e seguire attentamente le procedure indicate, assicurandosi così di contribuire al dinamismo e alla competitività del tessuto economico lombardo.