Bonus sport 2022: quando esce l’elenco dei soggetti beneficiari?

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureato in Management Internazionale
22/11/2022

Bonus sport 2022: via libera alle erogazioni liberali, che potranno essere effettuare dal 21 al 30 novembre 2022. Solamente dopo questa data il Dipartimento per lo Sport invierà i dati all’Agenzia delle Entrate, che pubblicherà l’elenco dei soggetti effettivamente beneficiari del credito d’imposta.

tartan-track-g27a4bf900_1920

Bonus sport 2022: sarà disponibile a breve l’elenco dei soggetti che potranno beneficiare del credito d’imposta del 65%, riconosciuto alle imprese che hanno effettuato erogazioni liberali per interventi di manutenzione e restauro di impianti sportivi pubblici e per la realizzazione di nuove strutture sportive pubbliche.

Vediamo insieme come funziona la procedura di riconoscimento del credito e a che punto ci troviamo.

Bonus sport 2022: la procedura

agenzia-delle-entrate-1200×675

In data 21 novembre 2022, il Dipartimento per lo Sport ha pubblicato l’elenco dei soggetti che possono effettuare, ai sensi di quanto previsto dalla normativa, erogazioni liberali in denaro per interventi di manutenzione e restauro di impianti sportivi pubblici o per la realizzazione di nuove strutture sportive pubbliche.

Le imprese devono effettuare le erogazioni liberali tra il 21 novembre ed il 30 novembre 2022 tramite:

  • bonifico bancario;
  • bollettino postale;
  • carte di credito o prepagate;
  • assegni bancari e circolari.

Sempre entro la scadenza del 30 novembre 2022, le imprese interessate ad accedere al bonus devono inviare la quietanza di pagamento, da cui risulti la dicitura “operazione eseguita” con causale “sport bonus 2022 – 2°a finestra – numero seriale assegnato”, a mezzo posta elettronica certificata agli indirizzi email [email protected] e [email protected].

A questo punto, il Dipartimento per lo Sport provvederà ad inoltrare l’elenco delle imprese che hanno effettuato i bonifici secondo le modalità indicate all’Agenzia delle Entrate. Solo dopo la conferma da parte dell’Agenzia delle Entrate, il Dipartimento renderà noto sul proprio sito l’elenco dei beneficiari del credito di imposta, i quali, decorsi cinque giorni dalla pubblicazione, potranno utilizzarlo esclusivamente in compensazione.

Bonus sport 2022: cos’è e a chi spetta

indoors-swimming-pool-min

Il bonus sport è un’agevolazione che prevede un credito d’imposta a favore delle imprese che hanno effettuato erogazioni liberali per interventi di manutenzione e restauro di impianti sportivi pubblici e per la realizzazione di nuove strutture sportive pubbliche.

A poter beneficiare del credito d’imposta sono solo ed esclusivamente le imprese, nella misura pari al 65% dell’importo da loro erogato per i lavori realizzati. Il credito può essere utilizzato in tre quote annuali di pari importo.

È previsto, inoltre, un limite massimo all’importo erogabile alle imprese, che non può in nessun caso superare il dieci per mille dei ricavi realizzati dalle stesse nel corso del 2021.