Bonus studeni 2024: guida completa

In una società che pone l’istruzione al centro delle priorità per il futuro dei giovani, il governo italiano continua a supportare le famiglie con figli a carico che studiano. Il Bonus Studenti 2024 si pone come un pilastro di questa iniziativa, offrendo una detrazione fiscale significativa per alleggerire il carico delle spese scolastiche.

Vediamo chi può beneficiare di questa agevolazione e come accedere a tale contributo.

Chi ha diritto al Bonus?

Il Bonus Studenti non è un bonus in senso stretto, ma una detrazione fiscale del 19% calcolata su spese scolastiche fino a un massimo di 800 euro per studente a carico. Questo significa che ogni famiglia può aspirare a un risparmio fiscale di fino a 152 euro per figlio. I beneficiari di tale agevolazione includono genitori di studenti che frequentano:

  • Scuola dell’infanzia
  • Scuola elementare
  • Scuola media
  • Scuola superiore

Quali spese sono coperte?

Le spese che rientrano nel calcolo della detrazione includono:

  • Gite scolastiche
  • Corsi di lingua, musica e teatro
  • Assicurazione scolastica
  • Servizi di trasporto e mensa

È fondamentale che queste spese siano state sostenute tramite metodi di pagamento tracciabili per essere riconosciute ai fini del bonus.

Come Richiedere il Bonus

Per beneficiare di questa detrazione, non è necessario presentare domande specifiche: basta inserire le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi annuale, nel quadro E del modello 730, utilizzando il codice 12. Questo permette di ottenere automaticamente lo sconto fiscale in sede di conguaglio IRPEF.

Agevolazioni per Studenti Universitari

Le famiglie con figli che percorrono un cammino accademico universitario non sono escluse: esistono detrazioni specifiche per l’istruzione superiore, con modalità e limiti diversi rispetto al Bonus Studenti tradizionale. Anche in questo caso, la detrazione ammonta al 19%, ma senza un tetto massimo prestabilito di 800 euro, coprendo una gamma più ampia di spese, inclusi corsi di specializzazione e master universitari.

Punti chiave del Bonus Studenti 2024

  • Detrazione Fiscale: 19% sulle spese scolastiche fino a 800 euro per studente.
  • Beneficiari: Genitori con figli a carico che frequentano dalla scuola dell’infanzia alla scuola superiore.
  • Spese Ammesse: Include gite, corsi extracurriculari, assicurazione, trasporto e mensa.
  • Procedura: Inserimento delle spese nel quadro E del modello 730 senza necessità di domanda specifica.
  • Studenti Universitari: Detrazioni specifiche per l’istruzione superiore con requisiti e limiti differenti.

In conclusione, il Bonus Studenti 2024 rappresenta un’opportunità importante per le famiglie italiane, offrendo un sostegno concreto per le spese legate all’istruzione dei propri figli. Mantenere una buona documentazione delle spese e inserirle correttamente nella dichiarazione dei redditi è fondamentale per massimizzare questo beneficio.